Addio al Caro Leader: ecco perché i nordcoreani piangono

Redazione Padova - 20 dicembre 2011

Sarajevo è donna

Redazione Padova - 20 dicembre 2011

A vela sul ghiaccio: ecco il Burgenland (ma ci vuole coraggio)

Redazione Padova - 20 dicembre 2011
empty image
empty image

Trecento chilometri quadrati di ghiaccio, utili per pattinare ma anche fare vela, surf, addirittura ciclismo su ghiaccio (e non chiedeteci cos’è, o quanto sia difficile: consigliabile un buon caschetto). Il Burgenland, Land austriaco più orientale dell’Austria, offre delle buone occasioni per gli amanti degli sport invernali.  Come quella citata sopra, ovvero il lago di Neusiedl, che d’inverno pensa bene di ghiacciarsi, diventando la più grande pista naturale dell’Europa Centrale.

Dove si può fare anche barca a vela su ghiaccio: non pensate che sia uno scherzo, visto che il vento soffia forte arrivando anche ai 110 km/h. Oppure come detto il ciclismo: anche in questo caso si possono toccare velocità mozzafiato. Da pelo sullo stomaco, insomma. Rimane sempre una domanda di sottofondo: ma un bel brulè e la vista sul lago immenso e ghiacciato non basta, come emozione?

Leave a comment

*