This is not paradise: l’incubo delle donne di servizio migranti in Libano

Redazione Padova - 9 aprile 2015

Alterrative, il giro del mondo dei diritti, prima tappa Tunisi, il racconto e la fotogallery

Redazione Padova - 9 aprile 2015

Accordo Familysalus-Mutual Help: visite veloci e a costo contenuto per quasi 10mila lavoratori

Redazione Padova - 9 aprile 2015
this
Tunisi-Alterrative
accordo

Visite mediche e prestazioni sanitarie in tempi rapidi e a prezzi contenuti per oltre 9mila lavoratori dell’Alto Adige. Questo è il frutto dell’accordo firmato a Bolzano fra Familysalus, il primo ambulatorio senza scopro di lucro del capoluogo altoatesino, e la società di mutuo soccorso Mutual Help.

Grazie alla convenzione firmata da Paolo Tanesini, presidente del consorzio che ha ideato Familysalus, e Pietro Toller, presidente di Mutual Help, l’ambulatorio di via Macello permetterà agli iscritti della società di previdenza aggiuntiva sanitaria di prenotare ed effettuare visite in tempi brevi. In questo modo gli iscritti alla mutua sanitaria integrativa territoriale Mutual Help – il cui numero è in costante aumento e salirà a quota 10mila entro fine 2015 –  potranno godere di due benefici: visite mediche a prezzi competitivi garantite da Familysalus e il rimborso sul pagamento effettuato previsto dal proprio contratto di previdenza integrativa.

«È un accordo importante – afferma Paolo Tanesini – quello che abbiamo stretto con Mutual Help, perché si sposa perfettamente con gli obiettivi di Familysalus: venire incontro alle esigenze dei cittadini offrendo prestazioni mediche senza lunghi tempi d’attesa e a prezzi competitivi. Una necessità che le famiglie e i lavoratori dell’Alto Adige sentono sempre più forte».

«Grazie all’accordo con Familysalus – spiega Pietro Toller – ampliamo e miglioriamo ancora la già alta qualità del nostro servizio. A differenza delle assicurazioni, che hanno nel profitto il proprio obiettivo, le realtà di mutuo soccorso integrativo sanitario come Mutual Help fanno della solidarietà e dell’aiuto verso il prossimo il loro scopo, in questo caso offrendo servizi in un settore, la sanità, dove il pubblico è ancora carente».

Frutto dell’idea di quattro cooperative sociali bolzanine, Altridea, SOS, Armonia e Città Azzurra, riunite nel consorzio WIBB, e partner di Familydea, Welfare Italia e Raiffeisenverband Südtirol, Familysalus è una proposta privata e integrata di medicina di comunità. La struttura di via Macello ospita 13 medici specialisti: 500 metri quadrati, con 6 ambulatori medici, 3 odontoiatrici e uno chirurgico, la palestra, 2 sale per i trattamenti terapeutici, l’infermeria, il punto prelievi, la sala diagnostica e quella di formazione.

Leave a comment

*