Lo Straniero cessa le pubblicazioni, voce attenta al NordEst di confine

Redazione Padova - 11 luglio 2016

Cima d’Asta, il panorama delle Dolomiti a due passi da casa

Redazione Padova - 11 luglio 2016

#Back2Africa2016: dal 22 al 24 luglio il gran finale

Redazione Padova - 11 luglio 2016
Lo Straniero
IMG_0667
b2a

#Back2Africa2016: partito il warm up del grande evento bassanese, da 11 anni festival di innovazione e passione per l’Africa a Villa Cà Cornaro (Romano d’Ezzelino, Vicenza). Annunciato il 7 maggio scorso al concerto B2A al PalaBruel di Bassano del Grappa, accesi i motori il 19 giugno con il primo evento warm-up, gran finale il 22-23-24 luglio con la tre giorni di festival a Romano d’Ezzelino. Back2africa è un progetto curato da AssociazioneB2A a favore di Uta Onlu per gli ospedali Fatebenefratelli in Togo & Benin. Back2Africa 2016 è l’undicesimo rintocco di un grande progetto di imprenditoria sociale e comunicazione che parte dal Veneto e arriva nel cuore del Continente Nero: Togo & Benin. Nel mese di luglio il progetto entra nel vivo con ben cinque eventi live, gli eventi warm-up piu’ caldi. Si parte venerdi 8 luglio al Playa Loca beach di Castelfranco Veneto (TV) dove ci sara’ una cena (dalle 21) e una serata danzante dai ritmi incalzanti, con tutto lo staff B2A, le magliette 2016 e tanta energia nel giardino estivo. Si prosegue domenica 17 luglio da I love BdG a Bassano del Grappa (VI) con aperitivo e cena, musica live e Dj set, tanti ottimi drinks e cocktails.

Dopo cinque eventi warm-up il festival #Back2Africa2016 prende la scena, a partire da venerdi 22 luglio, dalle ore 19 a Villa Cà Cornaro, e sarà una grande 3 giorni di spettacoli, musica e divertimento che da anni coinvolge migliaia di persone, riconoscibili in tutto il territorio grazie alle famose t-shirts Back2Africa. Il venerdì è la serata sperimentale che quest’anno riproporra’ il nuovo aperitivo black&white targato Back2africa, dalle ore 19 alle 21, con DJ set (per tutti e tre i giorni del festival). Il titolo della prima serata sara’ “Happy birthday B2A”, il primo compleanno di AssociazioneB2A con tanti amici, musica, intrattenimento e spettacoli. Live music con T.I.R. Blues band e un ensamble di musicisti B2A. Si finisce movimentati dal DJ Set di … (sorpresa!), e verrà proposta una ampia gamma di piatti della cucina veneta/etnica e bevande, dai chioschi bar posizionati sul parco mozzafiato della villa, nel quale per tutti e tre i giorni del festival sarà allestita una spettacolare area di mercatini etnici. Sabato 23 luglio il titolo della serata sarà Groove B2A, con un aperitivo al ritmo movimentato dai DJs a partire dalle 19, seguito da sonorità groove con The Groove factory band e il suo ritmo inconfondibile funky/jazz. Lunga notte musicale con la selezione ai piatti di Christian Fainotz DJ. Di domenica, il 24 luglio, atmosfera Relaxing B2A, e si comincerà già a metà pomeriggio, con apertura cancelli alle ore 16. Tante e variegate le attività pomeridiane sul bellissimo parco di Back2Africa: Agility Dog, laboratorio di musica per bambini, giochi gonfiabili, clown e giocolieri, mercatini etnici e percorso natura.

Musica live con Mad Fellaz (rock progressive) e nuovo chiosco “YOUng” al parco di B2A. Una speciale corsa “Scampestre” sara’ il “Back2Africa run memorial Monica Cervellin”, una competizione amatoriale di corsa, con molte sorprese e giochi a squadre miste. Dalle 19 aperitivo in bianco e musica, tanta musica: Bimbo Dj Set a fare da anticamera ad uno spettacolo finale unico. Cominciano i Bloko Intestinhao con parata e percussioni in movimento, canzoni popolari brasiliane e samba. Ancora live, musica body & soul, attivissima, con BBBand, e poi finalissima a ritmo di tamburi e percussioni do brasil. L’intero ricavato di #Back2Africa2016 verrà devoluto al progetto “MOVIMENTI.AMO I BAMBINI”: una raccolta fondi per il reparto di ortopedia pediatrica dell’ospedale Saint Jean de Dieu di Tanguieta, in collaborazione con UTA Onlus, dedicata a fornire attrezzature adeguate ai bambini per la loro piena riabilitazione e guarigione motoria (trapani, fissatori esterni, materiale di osteosintesi). #Back2Africa2016 è un progetto ideato, diretto e organizzato da AssociazioneB2A, una associazione no-profit con esclusive finalità sociali in Italia e in Africa, fondata da 30 persone che negli scorsi 10 anni hanno lavorato insieme a questo progetto e residente proprio a villa Cà Cornaro. Back2Africa sostiene al 100% UTA Onlus, ed è il primo progetto a marchio iUta, ispirato dall’opera di Fra Fiorenzo Priuli nelle missioni Fatebenefratelli di Togo & Benin.

Leave a comment

*