Il photo contest per chi ama la montagna: primo premio 3.000 euro

Redazione - 31 luglio 2012

Pussy Riot, il processo in diretta

Redazione - 31 luglio 2012

Buongiorno e Arrivederci, l’arte italiana in mostra a Berlino

Redazione - 31 luglio 2012
empty image
empty image


Buongiorno e Arrivederci è realtà
. Il progetto di crowdfounding che avevamo pubblicizzato ad aprile è andato a buon fine e ora la Emerson Gallery di Berlino si prepara ad ospitare una mostra collettiva di artisti italiani curata dalla nostra Barbara Fragogna (sì proprio lei, l’autrice ormai celebre di “Io amo Elisa Alessandro“). Si parte il primo agosto, si continua fino al 22 settembre. Prima sezione  “My Cage Is Your Palace Project”. Pittura, disegno, scultura, installazione

Ecco la poesia che introduce la mostra. Sotto il programma completo della collettiva

My Cage Is Your Palace

There have been moments

-When I felt in the mood-

That I’ve lost consciousness

To be aware of life

So I said: “You’re welcome!”

Through an overwhelmed

explosion of enthusiasm.

There’s been an icicle falling right there,

On the top of my skull.

The head was big,

Better I would say long, in a torpedo’s shape.

I was ashamed but I didn’t know why.

I asked you please to step by.

 

Introduced to my tongue

You climbed down

To the centre of the house.

There you’ve found a beating muscle

In a suitable red dressing

Jumping bright, dumped and happy.

 

The house was me,

Built on concrete, flesh and bones.

All melt together by an intense

Burst of passion, desire and love.

Everybody’s been able to notice the wild forest

In the middle of the hall,

The gate is wide open,

Like my stomach

Waiting to host the Host.

 

I’ve recognized in you the similar,

The equal fantasy

And it was true.

So you climbed even more

Sinking down below

To reach the other centre

Of this architectural wonder.

 

You discovered a pulsing flower

Crying for you to enter its garden.

You brought me water.

I gave you a flavour, a scent, the essence.

I was embraced by thunder,

My soaking vibration.

You left me a note:

“See you next life.”

 

I died right there

And in a second

I was born again.

 

My new life is now,

Special guests crowd the house

Celebrating the newborn emotion.

They toast sipping holy-bloody-good wine.

 

I still feel my mind

To be bigger than this Cage.

I still feel these arms

To be shorter than you all.

 

But you breathe the fresh air in my Palace

Because there’s no ceiling,

nor roof at the top.

La mia Gabbia è il tuo Palazzo

 

Ci fu un attimo

-quando mi sono sentita pronta-

Che ho  perso coscienza

D’essere conscia della vita.

Fu allora che dissi,

In sovraccarica esplosione entusiasta:

“Tu sia ospite benaccolto!”.

Venne un ghiacciolo a cadere proprio lì

Sulla cima del mio cranio.

La testa appariva grossa

Meglio dire lunga, in forma di siluro.

Provavo vergogna

Ma non capivo la ragione.

Ti chiesi, per favore, di avvicinarti.

 

Fatta conoscenza di questa lingua

Hai scalato verso il basso

Fino al centro della casa.

Il muscolo pulsante,

Impeccabilmente rosso vestito,

Saltellava luminoso, umido e felice.

 

La casa ero io,

Costruita in cemento, carne e ossa

Tenuta insieme da un  intenso

Impeto di passione, desiderio e amore.

Chiunque era in grado di notare la foresta selvaggia

Al centro dell’ingresso.

Il cancello spalancato

Come lo stomaco

Nell’attesa di ospitare l’Ospite.

 

Ho riconosciuto in te il simile,

La stessa fantasia

Ed era vero.

Sicché scalasti ancora con foga

Affondando verso il basso

Fino all’altro centro

Di questa meraviglia architettonica.

 

Hai svelato un fiore fremente

Che t’implorava d’entrare nel suo giardino.

Mi portasti acqua.

Ti diedi gusto, profumo, l’essenza.

Fui abbracciata dai tuoni,

Mia fradicia vibrazione.

Mi lasciasti una nota:

“arrivederci alla prossima vita”.

 

Sono morta in quell’istante

E un secondo dopo

Sono rinata ancora.

 

La mia nuova vita è adesso

Dove ospiti speciali affollano la casa

Per celebrare l’appena nata emozione.

Brindano sorbendo vino sacro-sanguinoso-buono.

 

Sento ancora che la mia mente

È molto più ampia di questa Gabbia.

Sento ancora che queste braccia

Sono troppo corte per contenervi tutti.

 

Ma tu respiri l’aria fresca del mio Palazzo

Poiché non ci sono soffitti né tetti ad ostruirlo.

BUONGIORNO E ARRIVEDERCI

…noch mehr Italiener in Berlin

a cura di Barbara Fragogna

1.8 – 22.9.2012

orari di apertura:  Mar – Ven 2 – 7 pm | Sab 12 – 4 pm

and by appointment

Schiffbauerdamm 19 – 10117 Berlin-Mitte

www.emerson-gallery.de

>>>1.8 – 11.8

INTERMEZZO Lato A

Barbara Fragogna

“My Cage Is Your Palace Project”

Pittura, disegno, scultura, installazione

www.barbarafragogna.blogspot.com

OPENING – mercoledì 1 agosto – 7pm

Special Event: FOOD TRANSLATION by Panem et Circenses

> la volontà di tradurre l’opera dell’artista attraverso il linguaggio del cibo.

www.panem-et-circenses.me

 

 

>>>17.8 – 8.9

GROUP SHOW

Jennifer Rosa & Greta Bisandola

Fotografia, video, danza, pittura

www.jenniferrosa.org

www.gretabisandola.blogspot.com

OPENING – venerdì 17 agosto – 7pm

INTERNO 6  (2011)

con Vasco Manea e Monica Zucchetti

regia di Chiara Bortoli e Francesca Raineri

durata: 20′

sabato 18 agosto – 3pm

OFF SHORE  (2007)

con Chiara Bortoli, Francesca Contrino, Vasco Manea, Giada Meggiolaro, Francesca Raineri

regia di Chiara Bortoli

durata: minimo 2 ore

domenica 19 agosto

LIQUID HUMOR (2012)

di Giada Meggiolaro e Nereo Marulli
durata: 20′

c|o KH Tacheles – Oranienburger Str. 54-56°

in sede di ITALY & FRIENDS SUPPORT TACHELES

 

>>>12.9 – 22.9

INTERMEZZO Lato B

Andrea Penzo + Cristina Fiore, Rebecca Agnes & Elisabetta Di Maggio

Installazione, mixed media

www. andreapenzo.com

www.rebeccaagnes.org

OPENING – mercoledì 12 settembre – 7pm

SOLVE et COAGULA (2011)

Performance di Andrea Penzo e Cristina Fiore

Leave a comment

*