De André, Fairuz e Rodrigo: tutti i legami di Caro Amore

Redazione - 18 novembre 2013

L'Europa investe su arte e cultura (videogiochi e artisti di strada compresi)

Redazione - 18 novembre 2013

Come cercare lavoro a Londra

Redazione - 18 novembre 2013
empty image
empty image

londraUna piccola guida, pochi consigli concreti per chi sta ricercando lavoro a Londra. Ecco la guida di Gianluca Orlandi.

Fissare un obiettivo lavorativo

Come primo fondamentale passo vi consiglio di cercare di capire cosa volete fare una volta arrivati qui. Volete lavorare in un bar? Siete cuochi? Vi piacerebbe lavorare in uno di quegli uffici di qualche grande compagnia di Marketing?

Fissate un obiettivo, vi aiuterà nella ricerca di lavoro a Londra.

Non è sbagliato inoltre partire dal basso con un lavoro che non rispecchia le vostre qualifiche, nel caso in cui il vostro livello di inglese non dovrebbe essere eccellente e vogliate migliorarlo prima di cercare il lavoro dei vostri sogni.

Cercate un lavoro a contatto con la clientela, come in un pub o una caffetteria, per avere la possibilità di essere sempre a contatto con gente e parlare il più possibile; vedrete che il vostro inglese migliorerà di giorno in giorno.

2. Preparare il Curriculum Vitae in Inglese

Per fare un’ottima impressione su un datore di lavoro per una determinata posizione lavorativa, c’è bisogno che il vostro Curriculum Vitae riesca ad attirare l’attenzione di chi lo sta leggendo e sia migliore rispetto a quello degli altri centinaia di candidati per quel posto di lavoro.

Come prima cosa bisogna tenere a mente che il formato europeo del CV a Londra viene scartato automaticamente. Bisogna quindi modificare il CV seguendo gli standard anglosassoni.

Le prime due voci fondamentali da inserire sono Objective (Obiettivo) e Summary (Sommario); il mio consiglio è di inserire queste due sezioni nella prima pagina del vostro CV subito dopo il vostro nome, cognome e indirizzo (fisico e e-mail).

Come Objective potete inserire quello che è il vostro obiettivo professionale. Vi consiglio di modificare questa sezione di volta in volta, quando rispondete ad un annuncio, per adattarla all’inserzione di lavoro.

Come Summary invece dovrete inserire in una frase un breve riepilogo della vostra carriera lavorativa evidenziando i vostri punti di forza per una determinata posizione lavorativa.

Queste due sezioni sono molto importanti perchè i datori di lavoro inglesi non amano perdere tempo e vogliono capire se avete le idee chiare su quello che volete fare nel vostro futuro a livello lavorativo e vogliono assicurarsi di aver selezionato il miglior candidato. Pertanto vi consiglio di dedicare un po’ di tempo per compilare al meglio l’obiettivo e il sommario del vostro Curriculum Vitae che dovrà ovviamente essere scritto in inglese.

Dopodichè dovrete inserire le vostre esperienze lavorative, dalla più recente a quella più vecchia in ordine di tempo. Per ogni lavoro indicate il nome della azienda/compagnia per la quale avete lavorato, le date (Mese – Anno), la vostra posizione lavorativa e una breve descrizione di quelli che erano i vostri compiti e le vostre responsabilità per ogni esperienza che elencherete nel CV.

Infine, un breve paragrafo del vostro Curriculum riguarderà le vostre Skills, è cioe le vostre abilità come le lingue che parlate oppure i programmi del computer che sapete utilizzare e le vostre passioni.

Anche qui cercate di inserire informazioni in linea con la posizione lavorativa che state cercando.

3. Cercare lavoro a Londra dall’Italia

Una volta fissati i propri obiettivi lavorativi e preparato il curriculum in inglese, è ora di farsi un idea del mercato lavorativo londinese. Non sono un grande fan della ricerca a distanza di lavoro, considerando anche il fatto che molti datori di lavoro vogliono parlare di persona con voi ed eventualmente farvi sostenere una prova lavorativa, ma comunque è anche una buona idea iniziare a capire come funziona in una determinata nazione e quali offerte sono realmente disponibili.

Grazie al web possiamo consultare moltissimi siti per la ricerca di lavoro all’estero e nel nostro caso a Londra.

Il primo, enorme sito di annunci che vi consiglio di consultare è Gumtree; fate attenzione però perchè essendo così popolare non tutte le offerte lavorative presenti sul sito sono affidabili. Altri siti sono Monster e Reed oppure Top Language Jobs se oltre all’Italiano e all’Inglese potete vantare qualche altra lingua nel vostro CV.

Se invece state cercando Internship (il nostro stage) vi consiglio Inspiring Interns e Internwise.

di www.gianlucaorlandi.it

Continua la lettura della guida sulla ricerca di lavoro a Londra

Leggi tutte le offerte di lavoro su And

Leave a comment

*