La trappola: il sogno infranto di un'immigrata

Redazione - 21 settembre 2012

Istanbul dalla A alla Z: il velo

Redazione - 21 settembre 2012

Rock marathon: Torino, Berlino, Glasgow, London, Barcelona in 5 concerti

Redazione - 21 settembre 2012
empty image
empty image

La formula: 5 città, 5 concerti, 5 giorni. Il contesto: la Social Media Week, la settimana mondiale dedicata ai nuovi modelli di partecipazione online. I protagonisti: la band torinese Garden of Alibis e un giornalista (o presunto tale). Eccovi servita la Rock Marathon.

Partenza da Torino domenica pomeriggio da M** Bun, la catena di hamburger slow food che fa il verso al signor Donald. Lunedì a Berlino, al FluxBau per il concerto d’apertura dell’evento. Poi Glasgow (il 25 allo Stero Cafe Bar), Londra (il 26 al Johnson Building 77), Barcellona (il 27, «da qualche parte nel metrò») e per finire il ritorno sotto la Mole (per l’evento conclusivo ai Murazzi). Tutto in camper. 6.000 km di viaggio.

Centinaia di incontri con esperti del web, neofiti di internet, musicisti e i nuovi migranti, i giovani italiani all’estero. «Perché – spiega Vladimiro Orengo, classe ‘89 – oltre a suonare vogliamo anche conoscere nuove realtà con cui confrontarci. Vivere fisicamente e non solo virtualmente questo evento». I Garden of Alibis, sono una band nata nell’underground torinese e che vanta ormai importanti riconoscimenti. Da ultimo la co-pubblicazione dell’album di esordio – Colours – da parte della rivista XL. E dopo il tour europeo di quest’estate, un’altra avventura ai limiti del tempo e della resistenza fisica. Una maratona in media partnership con LaStampa.it che potrete seguire in diretta su tumblr e con gli aggiornamenti di Anordestdiche standovone comodamente a casa o in ufficio. Partite con noi? Let’s Goa!

Davide Lessi @davide_lessi

Goa @GardenofAlibis

Leave a comment

*