Nel segno del dragone

Redazione Padova - 3 luglio 2013

Matteo Caccia a Story Corner

Redazione Padova - 3 luglio 2013

Egitto, l'appello di un ragazzo: fate sapere chi siamo

Redazione Padova - 3 luglio 2013
empty image
empty image

L’Egitto è sull’orlo del colpo di Stato e della guerra civile. Ci sono morti, scontri, feriti, e regna il caos. Uno studente di 21 anni lancia un appello che sta girando in Rete: dateci leader migliori, dateci un futuro. Eccolo nella traduzione di Elena Griffante.

Sono un normale 21enne egiziano, che sta avendo una vita estremamente normale e pacifica .. Cresciuto in una famiglia fantastica che è stata in grado di fornirmi una buona vita e una buona educazione. Mi hanno sempre insegnato nella mia scuola che l’Egitto è uno dei migliori paesi del mondo,  che ha sviluppato alcune delle menti più brillanti sulla Terra, un grande paese turistico con il tempo migliore e la posizione migliore … e credetemi, è proprio vero! Vi prego di perdonarmi per il mio linguaggio povero e disordinato. I suoi abitanti hanno i volti più gentile e gioviali. (L’Egitto è) la Madre del Mondo, come tutti sanno. La più antica, la più grande, la più bella e misteriosa civiltà mai esistita.

E vogliamo parlare degli Antichi Egizi che erano Chimici pazzeschi, Architetti spettacolari, Medici meravigliosi, Matematici incredibili, Geologi mozzafiato, Biologi notevoli, Maghi eccezionali, Menti splendide. Il mondo intero conosce il valore dell’Egitto nella storia. 

egitto

Ma vediamo la situazione attuale; ora non parlerò di Politica perché ne abbiamo tutti abbastanza e  inoltre non mi piace parlare di una cosa che non capisco completamente. Il nostro presidente Mohammed Morsi si prende gioco di noi di fronte al mondo intero, danneggiando la grandezza dell’Egitto e degli Egiziani. Nessuno poteva mai aspettarsi che il Presidente del paese più antico e più grande venisse accolto da un “semplice” sindaco di quartiere andando in visita in un’altra Nazione in cerca di aiuti (Si riferisce a quando Morsi andò in visita in Russia, ma Putin decise di non riceverlo, delegando un sindaco di quartiere, ndr). Il Presidente e la sua “fratellanza musulmana” hanno distrutto il nostro paese, rovinato i nostri sistemi. Prigionieri per quasi 80 anni e ora sono i nostri ladri e dirigenti; leader che ingannano i poveri e gli ignoranti, usando la religione come strumento. Hanno abusato della povertà e della gentilezza della nostra Nazione. Noi siamo il popolo migliore. Le persone più sinceramente ospitali che si possano trovare, che amano i propri visitatori, come molti turisti hanno detto.

Non sto dicendo tutto questo perché abbiamo bisogno di sostegno, non abbiamo bisogno di soldi, e non abbiamo bisogno di cibo. Lungo la storia il nostro paese ha sofferto di molti problemi e li ha superati. Uno di questi è il terrorismo, voglio che tutti voi sappiate che il terrorismo non è mai esistito qui, che non c’è alcuna differenza tra un musulmano e un cristiano. Voglio solo che tutto il mondo sappia che questo paese è il migliore nella storia del genere umano, il miglior paese in cui si possa vivere e merita il meglio e persone migliori, meglio di me! Leader migliori, leader che sappiano apprezzare il valore reale d’Egitto, la Madre dell’Universo.

Voglio che le persone provenienti da tutto il mondo ci sostengano, non tramite i fondi, ma con i cuori. Voglio che la gente sappia che l’Egitto non è né Morsy né Mohamed Mubark. Voglio che tutti i Paesi sappiano cos’è davvero l’Egitto. Per l’amor di Dio, fate in modo che tutti sappiano chi siamo. Condividete queste parole, per farle conoscere. Informati sull’Egitto e non dipendere solo da fonti mediatiche ridicole .. E capirete. Fatelo sapere a tutti .. tutte le persone di tutti i paesi, da est a ovest per darci sostegno entro il 30 giugno di quest’anno.

Questo paese ha fatto la storia, e continuerà a farla. L’Egitto è grande e magnifico, e sempre lo sarà fino alla fine dei tempi.

Kiro Milad

Leave a comment

*