Lady Rosa of Luxembourg

Redazione - 7 luglio 2012

Liquirizia salata, tabacco da succhiare e fiori: le manie dei norvegesi

Redazione - 7 luglio 2012

Eric ostaggio dell'Italia, Padova si mobilita per liberarlo

Redazione - 7 luglio 2012
empty image
empty image

Eric ha 26 anni e una maglietta dell’Inter. E’ camerunense ed è di fatto ostaggio dello Stato Italiano. Come racconta su Padova24ore Alberto Gottardo, collega che si sta spendendo in prima persona per dare una mano al ragazzo, Eric infatti non può rimanere in Italia, in quanto gli è scaduto il permesso di soggiorno. Domenica scorsa si era rivolto alla questura, chiedendo di essere rimpatriato, come in teoria prevede il foglio di via dall’Italia che gli stessi poliziotti gli avevano dato dieci giorni fa in sostituzione del suo permesso di soggiorno scaduto. “Il permesso di soggiorno è scaduto perché non ho trovato nessuno che mi desse un lavoro – spiega Eric William – lo capisco, è dura anche per gli italiani qui. Ora però sono costretto alla clandestinità perché dovrei andarmene con mezzi miei in quanto lo stato italiano, lo stesso che avendomi tolto il permesso di soggiorno perché non ho un lavoro, mi impedisce di lavorare perché non ho il permesso di soggiorno. Ed io come faccio a trovare i soldi per il volo aereo se nessuno mi da un lavoro perché non ho il permesso di soggiorno?”.

Una storia paradigmatica. Di inusuale in tutto questo c’è la gara di solidarietà scattata a Padova. Per giovedì prossimo è stata organizzata una cena dal titolo “Aiutiamo Eric a tornare a casa” al ristorante “Al Vigò” di via Adriatica, al Bassanello (Padova). Intanto già 280 euro sono arrivati ad Erik grazie alla generosità di alcuni cittadini e il ragazzo ha potuto dormire con un tetto sulla testa. L’obiettivo è quello di regalare ad Eric il biglietto di ritorno a casa e magari dargli un aiuto a impiantare un’attività in Camerun.

Federcontribuenti ha anche aperto un conto per raccogliere fondi per immigrati che si trovano nella stessa situazione di Eric. Per donazioni è disponibile l’IBAN IT25 W050 3562 3401 1357 0478 145 di Federcontribuenti Veneto oppure VAGLIA POSTALE intestato a Federcontribuenti Veneto Via Galileo Galilei, 129/A 35020 Albignasego (PD) e con la causale “Aiutiamo l’immigrato Eric a tornare a casa”

Per maggiori info
Carlo Covino
Segretario federcontribuenti Veneto
347 6680748
info@federcontribuentiveneto.it

9 comments

  1. Cioè io devo dargli i soldi per tornare a casa??? Potevi tornarci prima di finirli i soldi! O startene direttamente a casa tua! Dovremmo fare come in Australia… Non hai i soldi per vivere e non entri.

      1. Gente con la memoria corta… Andate a chiedere ai vostri nonni, se ne avete ancora, cosa vuol dire andare a magnar raise nel vero senso della parola e andare in Brasile o in America perché altrimenti non si sa come fare.

        Sicuramente esistono delinquenti stranieri, come anche tanti italiani. Se li vedete a spasso, andatevela a prendere con un sistema giudiziario per colpa del quale è praticamente impossibile finire in galera.

Leave a comment

*