Berlino, quella strana paura di partire

Redazione - 10 agosto 2013

Quel giorno Berto entrò in fabbrica prima del solito

Redazione - 10 agosto 2013

Europa, dal mercato auto un segnale di ripresa

Redazione - 10 agosto 2013
empty image
empty image

alfa-romeo-8c3I dati non sono ancora ufficiali, ma certamente quello divulgato dopo Ferragosto, è il miglior segnale di una ripresa dei consumi in Europa. Le vendite di auto infatti tornano a crescere: secondo Jato Dynamics il mercato europeo dell’auto avrebbe infatti chiuso il mese di luglio con una crescita del 4,9% su base annua.

Luglio positivo quindi per l’auto targata Ue. A giugno le immatricolazioni di auto in Europa avevano registrato una flessione del 6,3% a 1.175.363 unità, il livello minimo per il mese di giugno dal 1996. A Luglio, tra i cinque mercati principali, solo l’Italia ha riportato una flessione (-1,8%). Nelle altre quattro nazioni l’incremento è stato di lieve entità in Francia (+0,9%) e Germania (+2,1%) e a cifra doppia in Gran Bretagna (+12,7%) e Spagna (+16,5%).

Il marchio Fiat ha chiuso il mese di luglio con 47.476 veicoli commercializzati in Europa, in crescita ma solo del 2,3% rispetto alle 46.389 auto vendute nello stesso mese del 2012. Un segnale di vivacità che coinvolge anche il marchio Alfa Romeo dovuto non solo alla ripresa ma anche, e forse soprattutto, all’adozione di nuove pratiche di acquisto che si vanno diffondendo online come ad esempio su questa pagina.

“Se si escludono i dati di aprile, +1,7%, i dati di luglio sarebbero i primi positivi da ottobre 2011” hanno commentano gli analisti di Mediobanca Securities secondo i quali la notizia è positiva per tutto il settore e in particolare per le imprese più esposte in Europa, come Fiat, Pirelli, Sogefi e Brembo.

Leave a comment

*