Calamai, lo "Schindler dei desaparecidos", mercoledì a Padova

Redazione - 15 maggio 2013

Racconta la tua Londra e vinci 2 settimane in Inghilterra

Redazione - 15 maggio 2013

Femminicidio, una donna assassinata ogni 8 minuti

Redazione - 15 maggio 2013
empty image
empty image

Nel mondo, ogni otto minuti viene assassinata una donna. In Italia ne viene uccisa una ogni due giorni. Sono prede facili, indifese, emarginate, spesso abbandonate da tutti.

Di questo parla I labirinti del male, libro di Luciano Garofano e Rossella Diaz  con la prefazione di Barbara Palombelli che viene presentato venerdì 24 maggio, alle 17,30 alla libreria Feltrinelli di Piazza Colonna 31-35 – Roma.

Luciano Garofano con Rossella Diaz ci raccontano storie vere di donne e ci conducono nei drammatici labirinti del male, tra paura, rassegnazione, umiliazioni e brutalità. Dallo stalking all’omicidio, i due autori, attraverso i racconti dei familiari delle vittime di femminicidio, portano alla luce le responsabilità delle istituzioni. I numeri sono drammatici: oltre 120 donne uccise in Italia nel 2012, 137 nel 2011, 127 nel 2010, 119 nel 2009… I dati dell’Istat sottolineano un incremento degli omicidi in ambito familiare e sentimentale: circa il 70% delle vittime cade infatti per mano del partner o dell’ex compagno.

Questo libro è un’approfondita indagine nell’universo della violenza contro le donne e un invito a denunciare, per reagire a questo scempio.

“Senza una grande alleanza sociale e collettiva le donne, tutte le donne, non ce la faranno. Le leggi, da sole, non bastano. La psichiatria, sganciata da un’analisi del contesto sociale, può soltanto dare un contributo. E i giornalisti, se non hanno il tatto e la pazienza indispensabili per entrare nel cuore delle persone nel corso delle indagini o dei processi, possono alterare la realtà in modo irreversibile. È un’emergenza che dobbiamo fronteggiare tutti insieme. Un saggio come questo propone una via d’uscita dai labirinti del male: ha un valore immenso, è una guida per sconfiggere un nemico spesso invisibile, a volte imprevisto, sempre ingiusto”. (Barbara Palombelli)

“Quella dello stalking è una storia dell’Occidente post-industriale e post-moderno. Non è una storia planetaria. Parliamo di una storia che è socio-culturalmente ben definita nella nostra società”. (Alessandro Meluzzi)

 

Gli autori

Luciano Garofano, ex comandante dei RIS di Parma, Generale dei Carabinieri in ausiliaria, docente universitario a Parma, Roma e Lecce, biologo, Presidente dell’Accademia Italiana di Scienze Forensi, è Cavaliere Ordine al merito della Repubblica Italiana e Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana. Consulente di serie televisive (R.I.S.–Delitti imperfetti) e di programmi tv (L’altra metà del crimine, La7d, Quarto Grado, Rete4), ha pubblicato per Rizzoli Uomini che uccidono le donne (2011), Il mistero Caravaggio (2010), Assassini per caso (2010), Il processo imperfetto (2009), Delitti e misteri del passato (2008). Con Tropea ha pubblicato Delitti imperfetti. Atto I & atto II (2006), Delitti imperfetti. Atto II. Nuovi casi per il RIS di Parma (2005), Delitti imperfetti. Sei casi per il Ris di Parma (2004).

Rossella Diaz, laureata in Economia all’Università di Modena e Reggio Emilia, giornalista pubblicista, è ideatrice e organizzatrice di “Buk-Festival della piccola e media editoria” e direttore editoriale della rivista letteraria BUK-Leggere, Pensare, Conoscere. Ha all’attivo la gestione, il coordinamento e l’organizzazione di numerose manifestazioni nazionali e internazionali. Con Francesco Zarzana, è regista dello spettacolo teatrale Labirinti del Male, con Luciano Garofano.

Leave a comment

*