India, la forza delle idee: lo "zio" Banerjee

Redazione Padova - 16 settembre 2013

On the road, maratona di lettura di Kerouac

Redazione Padova - 16 settembre 2013

Fida: le sue ricette palestinesi sbarcano in tv

Redazione Padova - 16 settembre 2013
empty image
empty image

La nostra amica e cuoca palestinese, Fida, alle prese con un programma televisivo, ovviamente di cucina. 

Chef Plastina, non e’ un nome di un piatto ovviamente!! ma e’ un programma di cucina a cui partecipo con una televisione palestinese, dove facciamo dei piatti palestinesi delle piccole opere d’arte, gli stessi ingredienti che usa mia madre, usava mia nonna e li usano tutti i palestinesi per realizzare un piatto tipico li prendiamo, cuciniamoun piatto che mantine la tradione del metododi cuttura e del gusto soprattutto ma lo presentiamo in maniera piu’ moderna, e serviamo la Palestina sul piatto.

fida_giuriaLa mia partecipazione era nata per caso, proprio nelle ultime ore, ho deciso di andarci, temevo della strada, la lunga strada che dovevo percorrere da Nablus a Betlemme con un piatto fatto a casa in questo caldo, ma per fortuna mi hanno detto che potevo finire il mio piatto li’ dove si fa il colloquio, la cosa piu’ veloce e’ facile da fare era una torta salata, fatta con ingredienti palestinesi; formaggio palestinese,zucchine, menta,aglio, olio d’oliva e pasta sfoglia, era buona, saporita e un’idea che mi ha fatto entrare a far parte del programma, il giorno dopo dovevo fare un piatto in 20 minuti, ovviamente gli ingredienti li decidono gli Chef.

La terza volta era in un’ora di tempo dovevo realizzare un piatto palestinese ma servirlo in maniera non palestinese.. ho fatto Frikeh con le costolette, fin qui era tutto semplice e facile ed ho avuto tempo abbastanza per preparare tutto e servirlo, dalla quarta volta lo stress ha cominciato, il tempo volavo mentre preparavo, il piatto l’avevo scelto io di fare sulla richiesta

fida_zucchine

della giuria di scegliere un piatto tipico di una volta, ed ho fattoun piatto hebronese che faceva mia nonna poi mia madre, il piatto non era conosciuto per la giuria nemmeno per la maggiornaza dei concorrenti, gli unici che lo conoscevano erano i hebronesi.

Il piatto era zucchine ripiene di carne e riso con le foglie di vite fate a collana, la collana delle foglie di vite, nessuno immaginava che gli involtini delle foglie di vite potessero essere cotte nel brodo, ma io seguendo le istruzioni di mia madre ce l’ho fatta a fargli credere, cosi’ mi sono qualificata alla quinta tappa.

Guardate il video per vedere la lavorazione.

Buona giornata a tutti!

Fida

Leggi la ricetta di Fida per i peperoni verdi ripieni o de tè alla menta. 

Leggi il blog di Fatima Abbadi sulla cultura mediorientale; Gli itinerari di Quattro appunti dal medio oriente5 broken cameras, documentario sull’occupazione

Leave a comment

*