Fascino Tibet: 30 mila alla mostra di Treviso

Redazione - 7 settembre 2012

Cartolina da Parigi

Redazione - 7 settembre 2012

Gli orsacchiotti e il dittatore

Redazione - 7 settembre 2012
empty image
empty image

Degli orsacchiotti con il paracadute sono precipitati dal cielo in Bielorussia. Le immagini si sono diffuse al tal punto, attraverso la rete, che il dittatore Lukachenko “ha licenziato il capo dell’aeronautica e della polizia di confine. Ha chiuso l’ambasciata svedese nel paese e cacciato l’ambasciatore. E nei giorni scorsi ha tolto l’incarico al ministro degli esteri”, scrive The Independent:

Tomas Mazetti, amministratore delegato dell’agenzia di marketing svedese Studio Total, era decollato con un piccolo aeroplano da un campo d’aviazione in Lituania, con addosso una maschera da orso. Quando l’aereo era arrivato sopra la Bielorussia aveva liberato il suo carico: centinaia di orsacchiotti che trasportavano slogan a favore della democrazia e della libertà d’espressione, in un paese che è considerato l’ultimo regime dittatoriale in Europa.

[print_gllr id=13580]

 

Leave a comment

*