Indebito, la crisi greca nel film di Vinicio Capossela

Redazione - 3 ottobre 2013

La ricetta del Musakhan

Redazione - 3 ottobre 2013

Help Erasmus, una firma per il futuro dell'Europa

Redazione - 3 ottobre 2013
empty image
empty image

Erasmus7aArrivare a destinare il tre per cento del budget dell’Unione a programmi di scambio culturare entro il 2020. Erasmus in primis. E’ questo l’obiettivo ambizioso che Fraternité 2020, associazione europeista che punta sulle opportunità di reciproca conoscenza tra i popoli europei, propone a tutti noi. In primis a studenti e a chi nell’Erasmus ha trpovato opportunità di crescita e di lavoro.

L’anno scorso l’Erasmus era stato messo in grave pericolo da un ritardo nello stanziamento dei fondi. Era subito scattata una mobilitazione di cui avevamo dato conto. L’effetto? Molti studenti con assegni piccoli e tanti ragazzi con pochi soldi in tasca che devono rinunciare a un’esperienza che spesso è determinante per decidere il futuro della carriera.

Per evitare che ciò si ripeta ora Fraternité 2020 punta a far crescere dall’1,6 al 3% la quota di budget europeo dedicato ai programmi di scambio e far sì che il povero Erasmo possa partire da Rotterdam e bersi una birra a Praga o assaggiare la Paella a Madrid. Le firme raccolte finora sono 66mila, tra loro ci sono anche molti eurodeputati. Ma l’obiettivo è quello di arrivare a un milione. Per investire sul futuro dell’Europa.

Per firmare la petizione: http://www.helperasmus.eu/

 

Leave a comment

*