Cercasi 10 guide interculturali per raccontare Padova meticcia

Redazione Padova - 22 aprile 2016

Prepararsi all’Erasmus, qualche consiglio per vivere l’esperienza al massimo

Redazione Padova - 22 aprile 2016

Apre a Padova La bottega sfusa. Dal blog al negozio, la storia di Laura

Redazione Padova - 22 aprile 2016
passeggiate-interculturali-cibo
Erasmus, consigli per spedire le proprie cose all’estero
bottega sfusa

Uno sguardo al passato, alle tradizioni di una volta, una strizzata d’occhio all’ambiente, alla sostenibilità e al mangiar sano. In altre parole un nuovo modo di fare la spesa: è questo lo spirito con cui apre a Padova La Bottega Sfusa, un negozio di alimentari sfusi biologici pensato per chi ama il cibo genuino e naturale, per vegetariani, vegani, sportivi e per chi soffre di intolleranze. Sabato 23 aprile (ore 17) la Bottega aprirà i battenti in Piazza Severi, nel quartiere S. Rita, grazie all’iniziativa della giovane padovana Laura Failla che, dopo aver lanciato un anno fa il Blog di Cucina Naturale “MangiaComeCorri”, ha deciso di mettersi in gioco in questa nuova avventura, con il supporto del microcredito della Fondazione Cariparo.

«Grazie ad una vasta gamma di prodotti venduti senza packaging ma nella quantità che più si desidera, sarà possibile poter comprare pasta, riso, cereali, farine, dolci, salati, semi, super foods, spezie, olio, miele e bevande senza un quantitativo minimo o massimo» spiega Laura Failla, alle prese con gli ultimi preparativi per il lancio del negozio. «Il vantaggio per chi verrà a fare la spesa nella Bottega Sfusa è doppio perché in questo modo si può risparmiare e si riducono drasticamente i rifiuti dovuti agli imballaggi».

bottega sfusa

Laura Failla

I clienti infatti potranno scegliere se ritirare i loro acquisti con i sacchetti forniti dal punto vendita, oppure riempiendo direttamente i contenitori portati da casa con gli alimenti comprati in negozio. Un’idea innovativa che però si vuole ispirare al passato, quando le classiche botteghe alimentari di un tempo fornivano proprio prodotti sfusi ed erano sinonimo di fiducia e affidabilità. Proprio per offrire prodotti sicuri e di qualità a un prezzo contenuto, i fornitori del negozio sono stati selezionati dopo una lunga ricerca e sulla base di criteri molto stringenti, scegliendo solo alimenti biologici, naturali o a Km zero, senza olio di palma e glutine.

«Credo che un’alimentazione più naturale e attenta alle nostre risorse sia la chiave per arricchire la nostra vita di tutti i giorni» conclude Laura «e la Bottega nasce proprio dalla mia ricerca di equilibrio e dalla necessità di seguire, esprimere e soprattutto condividere la mia passione per le cose buone, per la cucina sana e per un rapporto rinnovato con la natura che ci circonda».

Leave a comment

*