Elisa e Gennifer: è crisi?

Redazione - 23 luglio 2012

Bye Bye Babylon, la guerra del Libano e i ricordi pop a colori

Redazione - 23 luglio 2012

La festa del terrano e del prosciutto

Redazione - 23 luglio 2012
empty image
empty image

Ogni estate, da 42 anni il paesino carsico di Dutovlje, che dista soli 15 km da Trieste, fa da cornice alla “Festa del terrano e prosciutto”, che sono due prodotti tipici enogastronomici, dei quali il Carso e la Slovenia in generale si possono sicuramente vantare.

Gli inverni miti e i venti, che soffiano sulla natura incontaminata del paesaggio carsico sono due fenomeni naturali, che sono essenziali per la produzione del miglior prosciutto. I produttori aggiungono solo un pizzico di sale, che viene dal mare vicino e in fine gli danno tutto il tempo, che gli serve per maturare.

Il terrano poi, è un vino DOC, di colore rubino intenso e dal aroma, che assomiglia a quello dei frutti di bosco. Il vino viene prodotto dalla vite di refosco, che però deve crescere esclusivamente nella terra rossa, che si trova solo in aree ristrette del Carso e che da al terrano un sapore inimitabile.

Quindi, qual è il modo migliore per presentare al pubblico questi due prodotti, se non quello di fare una festa in loro onore, che quest’anno si svolgerà dal 10 al 12 agosto?

Durante tutto il weekend a Dutovlje si terranno eventi di vario tipo, però l’ultimo giorno sarà sicuramente quello più interessante. I visitatori avranno modo di fare il giro del paese con la carrozza trainata dagli meravigliosi cavalli lipizzani, che verranno a Dutovlje appositamente dalla Scuderia di Lipica, per i più piccoli invece saranno organizzate gite in sella ai pony. Seguirà la presentazione dei coltivatori d’uva e i produttori del vino assieme a quelli del prosciutto e infine ci sarà la parata dei carri contadini.

Ovviamente per esaltare il palato non mancherà la degustazione del prosciutto e del vino.

Durante la festa inoltre, i visitatori avranno modo di partecipare a visite guidate del paese e del “Giardino di Pepa”, che è un piccolo giardino in stile carsico, che nel 2009 ha vinto il primo premio nella categoria “piccoli giardini” alla mostra mondiale “Hampton Court Palace Flower Show” in Gran Bretagna.

Saranno aperte al pubblico anche tutte le fattorie e cantine di Dutovlje, dove i visitatori potranno fare degustazioni e forse portare a casa con se’ un pezzetto di Carso, acquistando prodotti tipici.

E dopo aver fatto il pieno di pietanze carsiche, magari sarà gradita la visita ai cavalli lipizzani nella Scuderia di Lipica, che da Dutovlje dista solo venti minuti di macchina.

La Scuderia di Lipica, con la sua lunghissima tradizione, che risale al 1580, racchiude un tesoro di fama mondiale, che per la Slovenia rappresenta uno dei più importanti patrimoni storico-culturali.

La scuderia, già da secoli culla dei nobili cavalli di razza slovena nativa ha negli anni ’60 arricchito il suo programma aggiungendo così la Scuola di equitazione, nella quale questi animali maestosi vengono addestrati per partecipare a gare in tutto il mondo.

Proprio nel giorno di Ferragosto si terrà un evento, che permetterà di assistere allo spettacolo esclusivo e straordinario della Scuola classica di equitazione.

Tutti gli altri giorni invece potrete scegliere di partecipare a visite guidate, di vedere gli allenamenti della Scuola classica di equitazione o magari di fare un giro in carrozza nell’ampia tenuta.

I bambini invece potranno provare a cimentarsi nel equitazione sui pony.

Molto interessante è anche la novità dello scorso anno, il museo Lipikum, che guida il visitatore attraverso la ricca storia della scuderia e del cavallo lipizzano.

Ma la scuderia non è affatto un posto, che attira solo gli amanti del cavallo, ma anche gli appassionati di attività sportive e ricreative. Se siete uno di questi, allora il campo da golf di classe mondiale, quello da minigolf e il campo da tennis faranno al caso vostro, per non parlare delle fantastiche gite ciclistiche, che consentono di esplorare Lipica in tutta la sua bellezza.

Leave a comment

*