La città nuda

Redazione - 12 febbraio 2014

Una vacanza con "Greetings from Alghero"

Redazione - 12 febbraio 2014

6 Nazioni: la partita al rugby pub

Redazione - 12 febbraio 2014
empty image
empty image

unnamedFebbraio in Irlanda è tempo di torneo delle 6 Nazioni, per chi non fosse tifoso di sport è il torneo di rugby che è anche la manifestazione a squadre più antica del mondo. Dal 2000 l’Italia ne fa parte insieme a Inghilterra, Francia, Galles, Scozia e Irlanda.

Il torneo delle 6 nazioni è forse il momento migliore per capire uno dei più bei riti collettivi dell’isola di smeraldo: la partita al pub. I tifosi di sport che hanno avuto occasione di vivere questa esperienza sanno di cosa sto parlando. Per loro e per gli altri, un piccolo episodio accaduto in un pub durante una partita. Io sono arrivato a Dublino a nel settembre 2012 e ho subito chiesto se fra i pub vicini a dove abito ce ne fosse qualcuno più conosciuto degli altri. Mi hanno indicato The Dropping Well specificando che era “un rugby pub”. La prima partita che sono andato a vederci è stata Irlanda-Sud Africa nel novembre 2012 (12-16 il risultato finale).
Mi sembrò carino indossare la maglia dell’Irlanda, diciamo che lo considerai un segno nei confronti dalla nazione che mi ospitava. Entrai, ordinai una Guinness e mi sedetti su uno dei pochissimi sgabelli liberi, mancava ancora un buon quarto d’ora all’inizio. Quasi subito la persona accanto a me iniziò a parlarmi di rugby, della partita e, appena riconobbe un accento straniero, mi chiese cosa facevo a Dublino eccetera. Mentre rispondevo, il mio interlocutore posa una pinta accanto a quella che stavo bevendo. “È bello che indossi quella maglia – mi dice -. Questa è per te, benvenuto in Irlanda “. La stessa scena si ripeterà prima della fine della partita con un altro sconosciuto

Damiano Vezzosi

Leave a comment

*