Help Erasmus, una firma per il futuro dell'Europa

Redazione - 3 ottobre 2013

Lampedusa, le retrovie della tragedia

Redazione - 3 ottobre 2013

La ricetta del Musakhan

Redazione - 3 ottobre 2013
empty image
empty image

musakhanContinuano le ricette palestinesi di Fida: prendete pollo, cipolla, oliva, pane arabo, summaco e sale. Ed ecco come fare il Musakhnan

Ingredienti per il Musakhnan

Per un pollo abbiamo bisogno di 4 o 5 cipolle tagliate a strisce, un picchiere grande di olio d’oliva, pane arabo,  5 cucchiai di summaco una spezia di colore rosso come il vino dà un gusto aspro al cibo, sale quanto basta.

Preparazione del Musakhan

Lavate bene il pollo dopo aver chiesto al vostro macellaio di tagliarlo in 8 pezzi o quanto volete. Mettete l’olio su un pentolino e sopra il pollo e tutto sul fuoco basso, il pollo si cuoce nell’olio, non si frigge così il pollo prende un sapore buonissimo. A metà cottura del pollo aggiungete la cipolla tagliata e lasciate cuocere, non occore che la cipolla prenda colore basta che sia cotta, quando tutto è cotto: togliete dal fuoco e aggiungete il summaco, il sale e mescolate per bene il tutto. Distendete il pane su una teglia, posate sopra il pollo con la cipolla e mettetela nel forno per 10 minuti. Per servire si può guarnire con mandorle tostate.

Io e il Musakhan

Di questo piatto andavo matta quando ero piccola; perchè mio padre lo faceva ed era bello mangiare questo piatto alla sua maniera, dal macellaio accanto al suo negozio comprava il pollo e glielo faceva lavare e tagliare a pezzi, e lui tagliava la cipolla, tanta cipolla e metteva tutto su una teglia e condiva con olio d’oliva, sale e summaco e lo cuoceva nel forno di Abduallah, a volte metteva un pochino di peperoncino. Cosi’ ho conosciuto questo piatto finché l’ho visto fatto diversamente dalla moglie del padre di una mia amica, la prima era di Tulkarem, una citta’ al nord della Palestina, e quel piatto é tipicamente del nord, da quel momento ho fatto il Musakhan alla maniera di Khitam, anche nell’esame finale della scuola di cucina che facevo a Gerusalemme 10 anni fa.

Fida

Leggi la ricetta di Fida per i peperoni verdi ripieni o de tè alla menta. 

Leggi il blog di Fatima Abbadi sulla cultura mediorientale; Gli itinerari di Quattro appunti dal medio oriente5 broken cameras, documentario sull’occupazione

Leave a comment

*