Gli antichi romeni di Scheii Brasovului

Redazione - 11 novembre 2013

Giovani, lavoro e formazione: torna JOB&Orienta

Redazione - 11 novembre 2013

Vivere e lavorare a Malta

Redazione - 11 novembre 2013
empty image
empty image

maltaUna piccola guida per vivere e lavorare a Malta, l’isola al centro del Mediterraneo di cultura e storia prettamente anglosassone. Scelta da moltissimi studenti per vacanze-studio per affinare l’inglese recentemente è diventata meta anche di emigrazione lavorativa. Ecco un’utile guida per punti offerta da Scambieuropei.

Trovare lavoro a Malta

Se si tratta di un lavoro stagionale la ricerca sarà semplice; Malta è una località turistica e soprattutto durante il periodo estivo i locali sono sempre in cerca di personale che parli italiano. Per quanto riguarda un lavoro fisso la situazione cambia, soprattutto se sei straniero. Per ottenere un permesso di lavoro è necessario avere un lavoro sicuro e disporre di una lettera scritta dal proprio futuro capo. Ovviamente, conoscere il maltese parlato e scritto costituisce un’occasione in più per trovare lavoro.
I principali settori di lavoro sono: turismo e settore terziario, IT (Informational technology), produzione (semiconduttori, elettronica, farmaceutica, beni di consumo), marina mercantile, costruzioni navali e riparazioni.

L’uso di internet è comunque un obbligo nella ricerca ma anche giornali e riviste possiedono varie inserzioni di lavoro.
I principali giornali sono: www.torca.com.mt/, www.orizzont.com.mt/, www.independent.com.mt/, www.maltatoday.com.mt/en/home,

Siti utili:
Employment and Training Corporation: il centro per l’impiego statale;
Vacancycentre: una delle più grandi agenzie di lavoro;
Pentasia: la maggiore agenzia di lavoro soprattutto per il mondo del gioco d’azzardo online;
Besedo: grande compagnia di servizi di costumer care.

Cercar casa a Malta

A Malta l’affitto sta diventando molto popolare solo in questi ultimi anni anche tra gli abitanti dell’isola. Quando scegli un appartamento o una casa devi avere sempre ben presente la distanza tra il tuo alloggio e il posto del lavoro perché, anche se può non sembrare considerata la grandezza dell’isola, il traffico può essere molto intenso in alcune zone delle città più abitate.

Consigliamo di iniziare la ricerca dalle agenzie immobiliari le quali pubblicano molti link di offerte. Le più grandi sono Re/Max, Frank Salt, Sara Grech e di solito tutte chiedono il 50% dell’affitto mensile più una percentuale, quindi se l’affitto è di €500 bisognerà pagare tra i €250 ed i €300 solo per i servizi da loro offerti.
Le agenzie vanno bene soprattutto per affitti dai sei mesi in poi; nel caso il periodo di permanenza sia più breve, ad esempio un paio di mesi, è consigliabile invece andare direttamente in città e cercare casa da lì. Non dimenticare anche di controllare i giornali locali nella sezione ‘annunci case in affitto’, tra questi il Times of Malta.

Leggi tutta la guida a Malta

E se stai cercando lavoro tutte le offerte di lavoro di AND

Leave a comment

*