Alla scoperta del caffè arabo (che non è quello turco)

Redazione Padova - 26 settembre 2013

I 10 loghi più disastrosi

Redazione Padova - 26 settembre 2013

Lavorare con l'Onu, ecco il nuovo bando

Redazione Padova - 26 settembre 2013
empty image
empty image

L’Onu offre lavoro per due anni. Nell’ambito del progetto per esperti associati e giovani funzionari, la direzione generale per la cooperazione del Ministero degli Affari Esteri permette ai giovani laureati italiani under 30 di onucompiere un’esperienza formativa e professionale nelle organizzazioni internazionali per un periodo di due anni.

Requisiti
– Nazionalità italiana.

– Uno dei seguenti titoli accademici:
titolo di laurea conseguito secondo il vecchio ordinamento universitario
titolo di laurea specialistica/magistrale conseguito secondo il nuovo ordinamento universitario
titolo di laurea conseguito secondo il nuovo ordinamento universitario accompagnato dal conseguimento di un titolo di Master

– Età non superiore ai 30 anni (33 per i laureati in medicina), nati il o dopo il 1° gennaio 1983 (1980 per i laureati in medicina).

Ci saranno selezioni e un corso pre partenza.

Modalità di partecipazione
Compilare l’apposito modulo, firmato in originale, corredato del certificato di laurea (con elenco degli esami sostenuti) e da una fototessera e inviare tutto a: United Nations Department of Economic and Social Affairs (UN/DESA)Associate Experts and Junior Professional Officers Programme Corso Vittorio Emanuele II, 251 00186 Roma – Italia

I candidati che abbiano conseguito titoli successivi alla laurea, dovranno inviare copia dei relativi certificati.
Le candidature pervenute via e-mail o fax non saranno ritenute valide.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI LEGGIL’INTERA OFFERTA DI LAVORO

Ecco le offerte per insegnare italiano all’estero  o i 100mila euro offerti per girare il mondo un anno

Tutte le proposte di lavoro di AND

Ecco il sito che seleziona per 2500 destinazioni i voli migliori per sei mesi, il tutto con un clic.

Intanto a cercare magazzinieri, responsabili vendita e manager in Italia c’è la Apple.

Leave a comment

*