Le olimpiadi secondo Banksy. L’artista inglese ricercato da più di 17 anni dalla polizia di sua maestà e dall’interpol, è tornato a dipingere con una protesta i muri di Londra. L’ultima opera, diffusa in rete attraverso il suo sito, segue la precedente incursione di street art, in cui veniva raffigurato un bambino che cuciva le bandierine con i colori della Gran Bretagna. Di recente Banksy aveva concesso anche uno scatto, in cui si mostrava di spalle nel suo studio.  Nella composizione l’artista è rivolto ad un finto specchio che riflette l’immagine del suo volto sorridente, in un’ironica maschera ritagliata nel cartone. Smile! c’è tanto humor. “Ecco il volto che state cercando da pubblicare da anni”, sembra volere dire Bansky che se ne sta in piedi a fianco al quadro, con una delle ultime opere, che riguarda la crisi: “Sorry! The lifestyle you have ordered is currently of of stock”. (fotogallery)

ma.gal





Share

About Author

ma.gal

Martino Galliolo / Twitter: @freelance_2811

(0) Readers Comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ tre = 12


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>