Terra arida e scontri in ciabatte di gomma

Redazione - 2 giugno 2013

"A Istanbul è in gioco la democrazia", lettera da Taksim

Redazione - 2 giugno 2013

L'emigrazione irlandese non si ferma mai

Redazione - 2 giugno 2013
empty image
empty image

aeroportoUn irlandese su quattro ha visto un membro della propria famiglia emigrare negli ultimi due anni. Lo afferma il rapporto del National Youth Council of Ireland (link frequenti) dal titolo “tempo di andare” e condotto nell’ottobre 2012 attraverso 1000 interviste.

Il rapporto è il primo documento che esplora l’impatto dell’emigrazione dei giovani irlandesi, che cercano opportunità nelle altre nazioni anglosassoni come UK e Canada, ma anche in altri Stati.

Uno dei dati più significativi del rapporto è che il 50% della popolazione nella fascia 18/24 anni considererebbe l’emigrazione.

La portavoce del NYCI Marie-Claire McAleer ha commentato i dati dicendo che “questo problema riceva l’importanza che merita e che il governo sviluppi una politica di sostegno ai nostri giovani emigranti”.

Questo commento dimostra l’approccio che ha al problema una nazione che non ha mai smesso di emigrare: pragmatico e senza dietrologie pessimistiche.

Damiano Vezzosi

Leggi il blog Irlandesi brava gente

Leave a comment

*