Investire in Etiopia, investire l'Etiopia

ma.gal - 8 agosto 2011

Survived

ma.gal - 8 agosto 2011

Lisboa, manituana

ma.gal - 8 agosto 2011
empty image
empty image


#ammutinamento

«Come facciano questi cani sciolti italiani a ottenere narrativa di tale potenza e complessità da un lavoro collettivo resta un enigma, ma possano i loro tamburi suonare a lungo» (The Independent, recensione del romanzo Manituana di Wu Ming)

Lx che i tuoi tamburi possano suonare per sempre. Dolce rivoluzionaria

L’ammutinamento era avvenuto nella notte, 18 marinai filippini avevano preso il controllo della nave “Almahboobah” che batteva bandiera maltese, a largo di Cascais sul fiume Tejo. La rivolta a bordo del mercantile, era scoppiata per le condizioni di lavoro. L’equipaggio ammutinato, aveva salpato l’ancora e preso in ostaggio il comandante, come racconta una fonte al porto nell’articolo di Publico: «Tudo leva a crer estar relacionado com trabalho de carga e descarga do navio – concluiu a mesma fonte – O “Almahboobah” é um navio tanque de transporte, com cerca de 100 metros de comprimento, de pavilhão registado em Malta, e fazia o transporte de produtos petrolíferos».

Lx si è ammutinata. Lx si muove, è Manituana: ibridazione e indipendenza. “Generazioni e contraddizioni si intrecciano, molle potenti e sotterranee premono e incalzano sotto le ideologie, le illusioni, le vite”. #secondo livello

Dal Quaderno di un ammutinato

Al contrario di quello che si dice di solito, il futuro è già scritto, siamo noi che non abbiamo ancora la scienza necessaria per leggerlo. Le proteste di oggi potrebbero domani trasformarsi in appoggi, può succedere anche il contrario ma una cosa è certa, la frase di Galileo qui calza a pennello. Sì, l’Iberia. E pur si muove. (Josè Saramago)

ma.gal

(radiolisboa@hotmail.com)

Leave a comment

*