Lavoro, le nuove figure professionali post università

Redazione - 20 maggio 2017

Lo sceriffo Gentilini e la moschea itineranti trasformati in un libro d’artista da Degiorgis

Redazione - 20 maggio 2017
lavoro
Lo sceriffo e la moschea itinerante_Low size

Terza tappa del progetto di Nicolò Degiorgis in vista di Hämatli & Patriæ, la mostra curata dall’artista fotografo bolzanino che inaugura a Museion il 17/09 prossimo. L’esposizione, che rileggerà i concetti di “Heimat” e “patria” alla luce dell’attuale situazione politica in Europa, è preceduta da cinque presentazioni di libri d’artista di Nicolò Degiorgis a Museion Passage e, parallelamente, in luoghi esterni al museo, in relazione ai temi dei singoli libri.
Dopo i libri d’artista “Heimatkunde” e “Peak” (cima), Degiorgis guarda al concetto di Heimat attraverso la comunità islamica.
Il luogo esterno coinvolto per questo nuovo appuntamento è il Seminario Maggiore di Bressanone, presso cui dal 24/05 prossimo sarà esposto Hidden Islam, il libro d’artista che è valso a Degiorgis il prestigioso Author Book Award ai Rencontres d’Arles nel 2014. Hidden Islam racconta le realtà nascoste delle comunità islamiche nel nord-est italiano, che per cinque anni – dal 2009 al 2014 – Degiorgis ha visitato e mappato, ritraendole attraverso un filtro che ne ha restituito non solo l’atmosfera, ma anche i legami con il tessuto urbano. L’attenzione è posta ai luoghi di preghiera improvvisati in capannoni industriali, garage, negozi o discoteche. In Italia, infatti, esistono soltanto quattro moschee ufficiali, a fronte di 1,3 milioni di musulmani. Oltre al libro, negli spazi del Seminario Maggiore di Bressanone, saranno esposte diverse fotografie tratte dal volume. “La scelta di esporre le immagini al Seminario vescovile, luogo di formazione, incontro e preghiera per i giovani che si preparano al sacerdozio apre il significato del libro ad un orizzonte più ampio” – così Degiorgis.

Da Hidden Islam prende le mosse il nuovo libro di Degiorgis, Lo sceriffo e la moschea itinerante, che sarà invece esposto a Museion Passage dal 23/05 prossimo. Protagonista è la comunità islamica di Treviso e in particolare le sue difficoltà a trovare un luogo in cui riunirsi e pregare – il racconto si snoda attraverso immagini e testi tratti dal quotidiano locale “La Tribuna di Treviso”. È parte del libro anche una traccia audio. Lo sceriffo e la moschea itinerante è presentato a Passage anche sotto forma di installazione, quasi di appunti, con i fogli fissati su una grande bacheca di sughero.

In occasione della mostra, Museion invita a una tavola rotonda sui temi del nuovo progetto di Nicolò Degiorgis. Sono presenti Nicolò Degiorgis, Fatima Azil, Formatrice ed Intermediatrice Culturale e il Professore Don Paul Renner. Modera Paolo Mazzucato. Martedì 23 maggio ore 19.30, presso la Sala di rappresentanza del Comune, vicolo Gumer 7, Bolzano. Ingresso libero. La tavola rotonda si svolge dopo l’incontro (alle ore 18.00 presso la stessa sala) con TARIQ RAMADAN e la presentazione del libro “Il musulmano e l’agnostico” con Riccardo Mazzeo, organizzato dal Centro per la pace.

I libri Hidden Islam e Lo sceriffo e la moschea itinerante sono editi da Rorhof.

 

Info

23/05/2017, ore 19.30
Tavola rotonda con l’artista Nicolò Degiorgis, Fatima Azil, Formatrice ed Intermediatrice Culturale e il Professore Don Paul Renner. Modera Paolo Mazzucato. Sala di rappresentanza del Comune, vicolo Gumer 7, Bolzano. Ingresso libero.

Mostre:
Museion Passage
Nicolò Degiorgis, Lo sceriffo e la moschea itinerante
Dal 23/05/2017 al 16/07/2017

Orari di apertura: da martedì a domenica ore 10.00 – 18.00.
Giovedì 10.00 – 22.00
Ingresso libero
Lunedì chiuso.
Museion, Piazza Piero Siena 1, Bolzano

Seminario Maggiore di Bressanone
Nicolò Degiorgis, Hidden Islam
dal 24/05 al 15/07/2017
Orari d’apertura: da lunedì a venerdì ore 7.30 – 19.30
Sabato ore 7.30 – 17.00
Piazza Seminario 4, Bressanone

Leave a comment

*