Egypt, two years after Mubarak. “Morsi like Hitler, they’re killing the revolution”

Redazione - 11 febbraio 2013

Quindici motivi per andare in Armenia

Redazione - 11 febbraio 2013

L'ombelico di Giovanna

Redazione - 11 febbraio 2013
empty image
empty image

Un San Valentino diverso, con l’ombelico di Giovanna. Una storia d’amore romantica e struggente che supera le barriere del tempo; un romanzo coraggioso che racconta l’amore ad ogni età, ribaltando i cliché della società moderna. Il nuovo libro di Ernest van der Kwast, già best seller in Olanda.

“L’ombelico di Giovanna” è ambientato in Puglia nell’estate 1945. In una lucente giornata, Giovanna esce dal mare con un costume strappato che lascia scoperto l’ombelico, rubando per sempre il cuore di Ezio. Sessant’anni dopo una lettera riaccende quella passione mai del tutto sopita. Ezio parte così per un viaggio di ritorno che è un malinconico tentativo di recuperare il passato.

«Un altro romanzo folgorante che osa parlare d’amore, con il piglio travolgente di una commedia shakespeariana» Left
«Ernest van der Kwast ha un modo di raccontare semplice ed efficace e il suo nuovo romanzo si legge in un soffio»
Silvana Mazzocchi – La Repubblica
«Non male per un autore appena trentenne!» Internazionale

L’ombelico di Giovanna viene presentato giovedì 14 febbraio, alle 18 in via San Francesco 7 a Padova, in un incontro organizzato da Progetto Giovani. Con l’autore  Ernest van der Kwast  intervengono Sara D’Ascenzo (giornalista) e Marco Prandoni (ricercatore).


L’AUTORE:
Ernest van der Kwast(Bombay, 1981) scrittore, è anche conduttore del talkshow olandese De Unie Late Night. Ha vissuto a San Genesio, vicino a Bolzano fino a febbraio 2012. Adesso vive in Olanda. Nel 2004 ha rinunciato a una promettente carriera da lanciatore del disco per pubblicare la sua prima opera narrativa, sotto pseudonimo. Il suo romanzo autobiografico Mama Tandoori (Isbn, 2010) è stato un bestseller.

I MODERATORI:
Marco Prandoni (1978) ricercatore dell’Università di Bologna, ha insegnato Lingua e Letteratura neerlandese a Padova, a Utrecht e Napoli. Ha fondato l’Associazione culturale Nube, un gruppo di studio sulle manifestazioni più recenti delle letterature europee
contemporanee.

Sara D’Ascenzo, giornalista, lavora al Corriere del Veneto dove scrive di spettacolo e di politica. Cura il mensile «Stili di Vita».

Leave a comment

*