La classifica dei migliori aeroporti del mondo

Redazione - 27 febbraio 2014

Mangiar bene a Tahiti

Redazione - 27 febbraio 2014

Long weekend a Vienna: con Sissi a Schönbrunn

Redazione - 27 febbraio 2014
empty image
empty image

Schloss_Schoenbrunn_August_2006_406Come ogni sana bambina della mia generazione, io da piccola volevo fare la principessa (o il pittore, quella era l’opzione numero 3, e comunque Sailor Moon veniva al primo posto). Immaginatevi che meraviglia poter finalmente passeggiare per la sale ed i giardini dello splendido castello di Schönbrunn, che ha fatto da residenza estiva a vari imperatori ed imperatrici di casa Asburgo, tra cui la famosissima principessa Sissi (che però in tedesco si chiama Sisi, e da meno soddisfazione da pronunciare…).

Il castello si trova nella periferia ovest di Vienna, che si può raggiungere facilmente con la metro (ancora una volta la linea U4, nella apposita fermata “Schönbrunn”). La reggia, con tanto di giardini, scuderie, serre etc. è enorme. Se uno vuole visitare per bene tutta la zona, è necessaria una giornata piena! Tra l’altro per i bambini (ma non solo) una parte dei giardini ospita lo zoo cittadino, che può essere un interessante aggiunta alla vostra “visita imperiale”.

Come si poteva immaginare, Sissi è l’attrazione principale. La si trova dovunque, su poster, volantini, magliette, ventagli, foulard e tutto il resto della mercanzia annessa e connessa. Per i fans adulti della principessa ci sono addirittura i “Sisi Tickets” che permettono di vedere, oltre ai suoi appartamenti anche tutto il guardaroba e la posateria. Per i bambini invece sono state create delle meravigliose attività (da fare invidia agli adulti, e a tutti quelli che si trovano in quella fastidiosa età in cui non si è più bambini ma neanche del tutto adulti…) per far scoprire loro il mondo della nobiltà viennese. I pargoli, assai invidiati, hanno la possibilità di vestirsi con abiti d’epoca e giocare a fare il principe e la principessa per un intero pomeriggio!

Per quanto riguarda i giardini, sono meravigliosi, pieni di fiori, fontane, alberi, labirinti di siepi, scoiattoli e papere. Purtroppo però visitarli d’inverno non permette di godere appieno della bellezza di questo parco, ed infatti non è un caso che Schönbrunn fosse la residenza estiva (e NON invernale) degli imperatori.

Freddo, grigio e vento a parte, ci sono diverse divertenti attività che ci si può inventare pure d’inverno. Ecco la nostra top 3!

1. Tree-watching: il fatto che gli alberi fossero spogli ci ha permesso di notare l’arte dei giardinieri imperiali nel potare e squadrare le piante, che sembravano ritagliate con riga e squadra.

2. Acchiappa-scoiattoli: Il lato positivo di avere alberi completamente privi di foglie è che gli scoiattoli non si possono più nascondere (Mwahahaha!).

3. Trova la Papera: l’effetto tono su tono creato dalle papere femmina sul letto di foglie cadute le rende praticamente invisibili.

Concludiamo con un invito: visitate Schönbrunn (possibilmente con la bella stagione), e divertitevi con Sissi (che quella c’è tutto l’anno)!

Silvia La Mura

Leggi: Long Weekend a Vienna: viaggio nell’art nouveau

Leave a comment

*