La spedizione italiana per ricordare i 60 anni della conquista del K2

Redazione - 28 giugno 2014

Tremila euro per la miglior tesi sul Made in Italy

Redazione - 28 giugno 2014

OfficineGreen Festival a Caldogno

Redazione - 28 giugno 2014
empty image
empty image

«La differenza tra ciò che facciamo e ciò che saremmo in grado di fare sarebbe sufficiente a risolvere la maggior parte dei problemi del mondo»
(cit. Mahatma Gandhi)

Un laboratorio aperto a cittadini ed esperti per trovare una via sostenibile allo sviluppo del pianeta. Scalda i motori in vista della partenza del 4 luglio OfficineGreen il Festival, la kermesse di tre giorni che trasforma Caldogno, in provincia di Vicenza,  in un ritrovo d’obbligo che tutti coloro che hanno a cuore il futuro verde della Terra e della società.

officinegreenbanner

Laboratori creativi, musica, conferenze, mostra d’arte, mercatino, linguaggi diversi. Testimonianze di vita, azioni pratiche e momenti di confronto con la precisa intenzione di attuare delle azioni concrete nel quotidiano. Nel programma, che trovate completo su  www.officinegreen.it è disponibile il programma completo del festival che, nel salone nobile di Villa Caldogno vedrà ospiti: il Dott.FILIPPO ONGARO, uno dei pionieri europei della medicina funzionale e anti-aging; GIUSY D’ADDIO, consulente e cuoca di alimentazione naturale e macrobiotica; ANDREA BERTAGLIO, giornalista di ilfattoquotidiano.it; MARTA ALBE’, blogger e collaboratrice di greenme.it; STEFANIA ROSSINI, blogger, autrice di ‘Vivere in 5 con 5 euro al giorno’.
Grande rilievo anche alla proposta musicale del festival : PATRIZIA LAQUIDARA accompagnata da Peo Alfonsi alla chitarra, LES MANOUCHES BOHEMIEN, l’abbinata musica e teatro a cura di DAVIDE DOLORES e DAVIDE PERON, FABIO CARDULLO e gli IDRAULICI DEL SUONO.

officinegreencibo
Sul sito del festival sono già state attivate le prenotazioni per tutti i LABORATORI gratuiti organizzati durante l’evento. Dall’angolo dedicato alle ‘mamme green’, al sapone fai da te, dall’arte conserviera alla manutenzione delle due ruote. Non mancherà uno spazio dedicato ai più piccoli con tante attività in programma. Il tutto arricchito dall’area MERCATINO nella quale esporranno designers provenienti da tutto il vicentino. In programma anche un laboratorio che avrà luogo il 25 giugno e che vedrà coinvolti gli ospiti della Casa di Riposo Villa Caldogno, partner del festival Officinegreen. Realizzeranno dei fogli di carta, partendo da materiale riciclato, che saranno utilizzati per raccogliere alcuni pensieri sul tema della sostenibilità. Villa Caldogno ospiterà anche le opere di venticinque artisti selezionati tra le numerose candidature pervenute per la partecipazione al contest, avente come tema “Noi siamo quello che mangiamo. Nutrimento tra corpo e anima”. Tra di loro la giuria, composta da personalità di rilievo nel panorama dell’arte contemporanea, decreterà il vincitore assoluto, a cui sarà dato il premio di 500,00 euro. La premiazione avrà luogo domenica 6 luglio alle ore 18.15.

L’apertura del festival e, in contemporanea, della mostra d’arte, è prevista per venerdì 4 luglio alle ore 18. A seguire un evento realizzato in collaborazione con Corriere Innovazione e dedicato alle startup ‘green’ dal titolo : ‘Coltivare Idee: dalla startup all’impresa, la green economy che cresce’. Quattro progetti di successo, Grow the Planet – Etra SpA – Solwa – Biorisorse Srl, si racconteranno. Modera la conferenza Cristiano Seganfreddo, direttore di Fuori Biennale e di Progetto Marzotto. A seguire il concerto di Patrizia Laquidara

Leave a comment

*