Water Cambodia: tanta acqua alle spalle e poco da festeggiare

Redazione - 12 novembre 2011

La colonia dimenticata di Tianjin (Tientsin) in Cina – settima parte: gli ultimi Italiani in Cina

Redazione - 12 novembre 2011

Persone di cui essere orgogliosi

Redazione - 12 novembre 2011
empty image
empty image

In mezzo a un mare di piduisti, lici gelli ed emigrati che fecero carriera nella dittatura argentina (i massera e molti altri) dobbiamo ricordarci sempre di Enrico Calamai ed esserne orgogliosi. E’ il volto onesto e coraggioso dell’Italia che purtroppo si mostra spesso più all’estero che in patria.  Solo, in un mare di indifferenza e coperture, nel suo ruolo di ambasciatore a Buenos Aires nel 1976, protesse ed aiutò a fuggire decine di famiglie italo-argentine a rischio.

Enrico Calamai sarà ospite con Vera Vigevani Jarach, esponente del movimento delle Madres de Plaza de Mayo, del Dipartimento di Studi Internazionali dell’Università di Padova. L’appuntamento è per lunedì 14 novembre 2011 alle ore 8,30 nell’aula B1 di Via del santo 24 a Padova, per proporre un’originale riflessione su contesti e significato del genocidio, dei crimini contro l’umanità e delle gravi e sistematiche violazioni dei diritti umani.

Con loro ci sarà Giuliano Pisani, promotore e animatore a Padova del progetto Giardino dei giusti nel mondo. Introducono l’incontro la professoressa Antonella Cancellier e il professor Paolo de Stefani dell’Università di Padova.

Leave a comment

*