L’Italia selvaggia, una guida tra valli perdute e coste intatte. Con l’uomo al centro

Redazione - 6 luglio 2017

Composizioni originali al sapore di jazz. Gli Oirquartett a Padova il 13 luglio

Redazione - 6 luglio 2017

In montagna con smartphone o reflex a caccia della foto perfetta

Redazione - 6 luglio 2017
19260699_10154956430692909_7711976672506149507_n
Oirquartett
Ims Photo Contest

È variegato il mondo della montagna: dalla sua natura mozzafiato – tra rocce aguzze, prati fioriti e acque cristalline – e dalle persone affascinanti che ci vivono alle innumerevoli attività sportive che si possono svolgere in alta quota. Sono proprio questa varietà e questa bellezza, che fotografi da tutto il mondo ora sono invitati a catturare con le loro fotocamere, sia quelle professionali che quelle integrate nello smartphone, ritraendo la montagna da una prospettiva del tutto personale. A maggio scorso, infatti, sono iniziate le iscrizioni per la settima edizione dell’Ims Photo Contest, la più grande gara di fotografia di montagna del mondo che come negli anni precedenti viene ospitata dall’International Mountain SummitBressanone. Quest’anno sono sette gli Awards in palio in ben sei categorie e ai partecipanti spettano premi in denaro per un valore di oltre 18mila euro, nonché il titolo di «Foto di Montagna dell’Anno».

Ims Photo Contest, sei categorie per ritrarre la montagna
«Mountain Nature», «Mountain Action», «Mountain Water», «Team Spirit», «Mountain Mobile» and «Mountain Faces»: sono queste le sei categorie in cui gli appassionati di fotografia provenienti da tutto il mondo possono partecipare con i loro scatti e che racchiudono i molteplici modi in cui vivere e vedere la montagna. Sarà una giuria di esperti internazionali – tra loro rinomati fotografi come Ray Demski, fotografo a livello internazionale specializzato in fotografia d’azione e d’avventura, e Ulla Lohmann, fotoreporter tedesca e regista di documentari – a valutare le foto partecipanti e a individuare i vincitori nelle varie categorie (premio per categoria: duemila euro), nonché il vincitore del titolo «Foto di Montagna dell’Anno 2017» (tremila Euro). Tutte le fotografie avranno la possibilità di essere selezionate per la pubblicazione in uno dei libri di fotografia editi dall’Ims. Nel 2015 è stato pubblicato la prima edizione di «Der Atem der Berge», volume di fotografie di montagna che contiene le foto più belle del contest e che a ottobre 2017 uscirà anche in lingua inglese. Le 100 migliori foto verranno, inoltre, esibite all’International Mountain Summit 2017 (quest’anno la manifestazione avrà luogo dal 9 al 15 ottobre al Forum di Bressanone) all’interno del quale si svolgerà anche la cerimonia di premiazione dell’Ims Photo Contest (14 ottobre). Le spese di viaggio, vitto e alloggio per i vincitori saranno a carico degli organizzatori.

Partecipare e aiutare bambini disabili
L’Ims Photo Contest è nato nel 2011 come side-event dell’International Mountain Summit, manifestazione altoatesina che da ormai nove anni raduna a Bressanone gli appassionati della montagna provenienti da tutto il mondo, e che quest’anno si svolgerà all’insegna del motto: «Meet.Mountain.People.Soul». Durante gli ultimi sei anni il contest di fotografia Ims, fondato dall’associazione nonprofit Eventus Ok, ha visto la partecipazione di ben 12mila fotografi da 110 paesi, facendolo diventare il più importante contest di fotografia di montagna del mondo. Novità dell’edizione di quest’anno è la possibilità di fare del bene grazie alla propria foto. Con la partecipazione nella categoria «Team Spirit» (spirito di squadra) –l’ambito in cui partecipano gli scatti che rappresentano esperienze vissute in team – verrà, infatti, sostenuta la Fondazione Laureus con il suo progetto «Schneetiger» che permette l’accesso agli sport invernali a bambini disabili.

Fino al 31 agosto 2017 sarà possibile iscriversi al concorso con una o più foto. Tutti i partecipanti nelle varie categorie concorrono automaticamente al premio principale del contest, l’«Ims Photo Award», e al titolo «Mountain Photo of the Year». Il concorso è realizzato in collaborazione con Kiku, Picanova, Alperia, la fondazione Laureus e l’International Mountain Summit. Tutte le info relative all’Ims Photo contest sul sito: www.imsphotocontest.com.

Leave a comment

*