Lo sciopero della fame di Breivik, l’uomo del massacro di Utøya

Redazione - 9 ottobre 2015

Tahar Lamri: il NordEst? Esiste solo nell’economia

Redazione - 9 ottobre 2015

Romagnoli e Buticchi, due incontri sul viaggio alla Fiera delle Parole

Redazione - 9 ottobre 2015
La prigione di Ila in Norvegia
tahar-lamri
Fiera delle Parole

Nel ricchissimo programma della Fiera delle Parole, in corso a Padova dal 6 all’11 ottobre, A Nordest Di che si ritaglia due appuntamenti che segnaliamo ai nostri lettori. Due incontri alla libreria Feltrinelli di Padova con autori che, con prospettive diverse, interpretano il tema del viaggio, nello spazio ma anche nel tempo.

Il primo è Gabriele Romagnoli: giornalista, scrittore e sceneggiatore bolognese, collaboratore del quotidiano La Repubblica dove per anni ha tenuto la rubrica “Navi in bottiglia”, autore di libri come Navi in bottiglia, Louisiana Blues, Il vizio dell’amore, in cui la passione per il racconto si mischia volentieri con l’aderenza alla cronaca e ai dettagli autobiografici. Oggi venerdì 9 ottobre, alle 17.00 alla Feltrinelli di Padova, presenta la sua ultima fatica, Solo bagaglio a mano (Feltrinelli, 96 pagine, 10 euro), sorta di saggio-racconto fortemente autobiografico che riflette attorno ai concetti di leggerezza, memoria, ingombri dell’anima dettati dai fatti del passato o dalle eccessive aspettative future. Una storia di viaggi e un inno alla leggerezza – da non confondersi con la superficialità – come filosofia di vita più adatta al nostro tempo. Romagnoli dialogherà con il giornalista Giulio Todescan.

Il secondo appuntamento è con Marco Buticchi, uno de “I maestri dell’avventura” che ha l’onore di essere inserito nell’omonima collana di Longanesi accanto a nomi come Wilbur Smith, Clive Cussler e Patrick O’Brian. Ligure, viaggiatore per lavoro in tutto il mondo – da trader per compagnie petrolifere –, nei suoi fortunati romanzi di avventura ha appassionato i lettori alle storie che intrecciano epoche storiche diverse, leggende, avvenure e spionaggio. Il suo ultimo libro che presenta domani, sabato 10 ottobre alle 17.30 presso la Feltrinelli di Padova, si intitola Il segno dell’aquila (Longanesi, 434 pagine, 18,60 euro) e intreccia due piani temporali diversi, la contemporaneità italiana e la vita del quinto secolo prima di Cristo a Tarquinia sotto il regno dell’ultimo re di Roma, Tarquinio il Superbo. Tra ambiente ecclesiastico, minacce dei terroristi dell’Isis, intrighi e i fasti di antiche civiltà, il romanzo di Buticchi ha un ritmo impetuoso e interroga il lettore sui nodi dell’attualità. Il libro sarà presentato dall’autore con il giornalista Enrico Albertini.

Leave a comment

*