Metti (AND) una sera a cena con i Romanoff

Redazione Padova - 2 dicembre 2013

Bruxelles, il Palazzo di Giustizia senza pace

Redazione Padova - 2 dicembre 2013

"Siamo il sociale" sbarca a Padova

Redazione Padova - 2 dicembre 2013
empty image
empty image

A gennaio 2013 la città di Venezia è stata teatro di una delle più grandi movimentazioni regionali in ambito sociale, con più di 5.000 persone riunite per presentare le proprie istanze al mondo politico regionale e nazionale e una sfilata pacifica di oltre 400 mezzi sul Ponte della Libertà: un momento di dibattito e confronto, in cui sono state espresse preoccupazioni forti per il futuro delle persone svantaggiate e dei posti di lavoro degli operatori che lavorano nel settore.

A quasi un anno da questo incontro, il mondo del sociale veneto sceglie di riunirsi in un nuovo appuntamento: la seconda manifestazione regionale SiAMO IL SOCIALE, promossa da Confcooperative Federsolidarietà Veneto, si terrà VENERDÌ 13 DICEMBRE a Padova, e avrà come punto di ritrovo il PalaFabris. Obiettivo di questa seconda edizione è di superare i risultati raggiunti a gennaio in termini di presenze.

banner-def-NO-lettering
Ecco il programma della giornata.

Ore 9.00 – Ritrovo
Ritrovo dei cortei di pulmini partiti da tutta la Regione presso il parcheggio del PalaFabris a Padova.
Dalle ore 9.00 alle 11.30 – Manifestazione al Pala Fabris di Padova
Accoglienza e saluti
a cura di Ugo Campagnaro, presidente Confcooperative Federsolidarietà Veneto
Presentazione del documento politico di SiAmo il Sociale
a cura del portavoce di SiAmo il Sociale
Interviste a cura di Gian Antonio Stella, editorialista Corriere della Sera
a Luca Zaia, Presidente della Regione del Veneto e
a Flavio Zanonato, Ministro dello Sviluppo Economico
 Sintesi e conclusione finale
a cura di Giuseppe Guerini, portavoce nazionale Alleanza Cooperative Sociali
Tra gli interventi sono previste alcune letture sulle esperienze di vita di utenti e operatori delle realtà del sociale. Gli adattamenti e l’interpretazione sono a cura di Giuliana Musso.
Ore 11.30 – CORTEO STRADALE
Partenza del corteo dei pulmini e altri mezzi, con percorso lungo le vie della città di Padova con destinazione Prato della Valle.
ORE 12.30 – CORTEO PEDONALE
I partecipanti si muoveranno con un corteo pacifico e festoso da Prato della Valle verso il centro di Padova. Nelle piazze e nelle strade del centro storico verranno realizzati alcuni flash mob, con il coinvolgimento dei cittadini.

Leave a comment

*