Prima i diritti umani, prima le persone: appello a Renzi

Redazione Padova - 3 luglio 2014

Innsbruck, in arrivo il festival dei Sogni

Redazione Padova - 3 luglio 2014

Sonia Marin, la fotografa padovana che svela la nuova Milano

Redazione Padova - 3 luglio 2014
empty image
empty image

PHOTO SONIA MARIN,2013-2014_1_BMilano, luglio 2014. Un uomo si risveglia dopo vent’anni e passeggia per la sua Milano, dal Duomo a Piazza Gae Aulenti, facendosi guidare dalla guglia della nuova UniCredit Tower. Questa l’immagine scelta da Luca Doninelli, nel racconto inedito pubblicato nel nuovo libro Sketches of Milan (in tutte le librerie dal 10 luglio), per narrare la rinascita di un uomo che prende forma nella rinascita di una Città. Sketches of Milan. Sguardi d’autore sulle UniCredit Tower, ed. Skira, è allo stesso modo un viaggio per immagini alla scoperta di UniCredit Tower, progettata dell’archistar Cesar Pelli e diventata il nuovo cuore di Milano: scatti e scorci inconsueti che ripercorrono la nascita del palazzo, dalle fondamenta di cantiere al posizionamento della guglia più alta, fino all’ingresso delle persone che ci lavorano e alla vita che brulica sotto di lei. Il volume, realizzato con il supporto di UniCredit, raccoglie oltre 100 scatti, selezionati dal lavoro che la fotografa Sonia Marin ha realizzato. Il progetto, nato come un reportage sull’UniCredit Tower, ha preso la forma di una sequenza costruita per suggestioni visive ed emotive, che si sofferma sui dettagli architettonici, ma anche e soprattutto sul paesaggio umano che ha portato alla realizzazione dell’opera e che oggi vive l’edificio. Il libro Sketches of Milan, presentato in occasione della chiusura dei lavori al palazzo, è accompagnato da un testo critico di Walter Guadagnini, presidente della Commissione Artistica UniCredit, e dal racconto inedito Mr. Parker di Luca Doninelli.

Sonia Marin conduce il lettore attraverso tre sezioni, tappe ideali di un viaggio fatto di suggestioni, intuizioni, accenni, scandito dal passare del tempo: “l’attesa e l’aspettativa per la nascita del palazzo, il cantiere e le foto interne senza uomini”, “la scoperta del palazzo nella città di Milano: la guglia compare da più punti della città, ridando una nuova identità ma anche un nuovo sguardo su Milano”, infine “l’arrivo dell’uomo nella piazza e nel luogo di lavoro”. Il progetto, da cui è nato Sketches of Milan. Sguardi d’autore sulle UniCredit Tower, fa parte delle iniziative che UniCredit promuove per mettere in relazione valori di impresa e business con arte, musica e letteratura per essere vicini alle comunità in cui opera, contribuendo al bello e a dare opportunità di crescita e di visibilità a giovani creativi di talento.

——————————————————————————————————————————————————————————————————————–

Sonia Marin nasce a Padova il 25 febbraio 1971. Vive a Milano dal 1989, dove accanto all’attività professionale di fotografa freelance, coltiva anche quella di autrice. Dal PHOTO SONIA MARIN,2013-2014_4_B1998 collabora con l’Istituto Europeo di Design in qualità di Docente del Dipartimento di Fotografia; dal 1994 lavora nel campo della fotografia pubblicitaria -still-life- realizzando redazionali per numerose testate e collaborando con importanti aziende nel settore della moda e dell’arredamento. Si distingue come Relatore nella sezione “Fotografia Pubblicitaria” alla 6° edizione della Convention Internazionale Orvieto Fotografia 2004.

Esordisce con una Mostra Itinerante che la porta ad esporre e vendere le proprie immagini al Copenhagen Visual Art (1993), a Washington e nella Ashuah Irvin Gallery di Boston (1994), presso il Genève Photographic Center e a Barcellona (1995).Partecipa a Collettive Internazionali con lavori di ricerca personale : a Tokyo per la Celebrazione del 30° Anniversario di Zoom Magazine (2004); a Mosca in occasione della 7° edizione PhotoBiennale con il Progetto “Mirror” (2008); a Collettive Nazionali nella città di  Milano, Galleria d’ Arte Il Castello, mostra di fotografi esordienti per Emergency (1997); Milano, Fotoforum – Festival della fotografia al femminile (1998); Milano, Mostra collettiva autori di via Farini, “Care of” (1999); Milano, Outlook Express, selezione autori per l’Anniversario dell’Archivio di via Farini, (2000); Milano, Palazzo della Triennale, “Il Chiaroscuro della Violenza” (2000) con “Apnoea”; nella città di Firenze presso Immaginaria ArtiVisive Gallery con “Faglie Emotive” (2008); Bibbiena (Ar) presso il CIFA ( Centro Italiano della Fotografia ) in occasione de “La magia della Polaroid” con “Smile, please” (2009).

Sue Mostre Personali hanno avuto luogo in città italiane tra cui: Milano, Centro Filologico Milanese (1992) con “Persona”; Padova, FotoPadova (1993) e Milano Spazio Agfa-Gavaert (1998) con “Immaginando”; Arco (TN) Atelier Segantini (2002) e Padova, Galleria SottoPasso della Stua (2004) con “So simple”; Milano, Galleria GAV con “2, due minuti” (2006); Codigoro, PomposArte, Abbazia di Pomposa, con “ Finalmente a casa“ (2011).

 

Premi.

Vince il Primo Premio al Concorso Fotografico Nazionale, FotoPadova (1993); Primo Premio al Concorso Nazionale “Francesco Bertozzi”, Novara (1995); Primo Premio al Concorso Nazionale Miglior Portfolio -Premio Pizzocchero- Fondazione Italiana per la Fotografia di Torino (1995). Nel 1996 supera le selezioni di Miglior Autrice al Concorso Femminile Photoforum PascquArt di Bienne. Vince il Secondo Premio al Concorso di Fotografia Contemporanea “Federico Vender”, Arco di Trento (2002).Menzione speciale per il Progetto Fotografico più completo e di qualità al Concorso FNAC“ Talento Fotografico“ Milano 2006. Primo Premio per la migliore fotografia artistica dell’anno in campo commerciale, alla 10°edizione di “Master”, Festival Internazionale della fotografia a Mosca 2006.

 

Leave a comment

*