Ecco la guida interculturale di Padova: “In viaggio attraverso il cibo”

Redazione Padova - 24 gennaio 2017

Ribelle, lo scarpone leggero pensato da Ueli Steck e Hervé Barmasse vince premio internazionale

Redazione Padova - 24 gennaio 2017

Sydney, una città che sorprende

Redazione Padova - 24 gennaio 2017
empty image
empty image

Una grande qualità della vita, riconosciuta da tutti i ranking internazionali e – soprattutto – una grande capacità di stupirti. L’impressione che ci è rimasta dentro di Sydney è proprio questa: una città dove lo scenario può cambiare rapidamente e dove è meglio non dare mai niente di scontato. C’è la spiaggia è vero – ed è infatti considerata un paradiso per i surfisti e per chi in generale ama la tintarella – ma c’è anche una città vivace dove il divertimento è a portata di mano. L’immagine da cartolina per molti è quella dell’Opera House: con la sua struttura a forma di vascello è diventata un catalizzatore di foto, prima, e di selfie, ora. Ma vi consigliamo anche di arrampicarvi sull’Harbour Bridge, il ponte che i locali definiscono con un termine equivalente ad «appendiabiti» e che vi permette un panorama mozzafiato, a patto che non soffriate di vertigini. Un’altra tappa che vi consigliamo, non solo se siete amanti degli animali, è il Taronga Zoo, 2900 specie di animali da ammirare con vista sull’oceano. Perdetevi poi per le strade di The Rocks, il centro storico della città. Storico ma…nuovo, visto che ha solo poco più di 200 anni. Il colpo d’occhio è molto brillante: nasconde un passato meno carino, visto che era una grande colonia penale. Ed è il posto che forse ci ha più colpito della città australiana più popolosa: là dove il passato traspira costantemente. Sarà forse un po’ la «tara» di noi italiani, abituati ad apprezzare le parti più “antiche” delle città.

australia_bis

Abbiamo viaggiato comodamente verso Sydney con Qatar Airways: fra qualche mese toccherà invece ad Auckland, in nuova Zelanda, dove i grattacieli si sposano con la cultura Maori. Stiamo infatti approfittando delle nuove mete servite dalla compagnia aerea: Krabi, Seychelles, Adelaide,Windhoek. Quest’ultima in particolare, magari meno conosciuta, pare proprio che meriti un bel viaggio: la capitale della Namibia è il punto di partenza per i migliori safari nel cuore dell’Africa. Proprio su Windhoek chiediamo a voi lettori di fornirci qualche parere o indicazione: tutti i commenti sono utili e ben graditi. Una metà che avevamo in realtà già individuato ma che ora ci permetterà, grazie al collegamento Qatar Airways, un approdo molto più comodo e pratico: se sognate una vacanza indimenticabile, non solo in Namibia ma in isole da sogno come le Seychelles o Krabi con la compagnia aerea qatariota potrete raggiungere le vostre destinazioni in totale comfort e a bordo di aerei ultramoderni che vi faranno dimenticare le lunghe ore di volo che vi separano dalla vostra meta.




Leave a comment


*