Israele "torna" in Medio Oriente

Redazione - 19 agosto 2011

Libia, la guerra per immagini

Redazione - 19 agosto 2011

Un brutto video: frustate per chi guida ubriaco

Redazione - 19 agosto 2011
empty image
empty image

Questo video – girato con un telefonino da una guardia – testimonia l’utilizzo di pene corporali a Singapore. Nel caso specifico  per un automobilista sorpreso a guidare ubriaco che viene duramente frustato. Su Facebook nella pagina dell’utente orientale che ha postato il video è in atto un vivace dibattito tra chi sostiene che è per questa durezza che Singapore è un paese efficiente (come ci sta raccontando nel suo blog Giovanni Lombardo) e chi sostiene – come il sottoscritto – la crudeltà (e anche l’inutilità dati alla mano) delle pene corporali.

Qualcuno sostiene inoltre anche che il video potrebbe essere stato girato in Malaysia, ma la cosa è ininfluente perché a Singapore sono in vigore le stesse pene. La durezza del sistema giudiziario di Singapore è testimoniato anche dallo scrittore Alan Shadrake, la cui esperienza viene raccontata dal blog di Amnesty International su Corriere.it.

Chi scrive, e anche questo sito, si ispirano alla Dichiarazione dei diritti dell’uomo e sono assolutamente contrari a qualsiasi punizione corporale, pena di morte in primis. Il filmato è però un documento che mi sento in dovere di condividere.

La visione è consigliata solo ai maggiorenni e rischia di urtare la vostra sensibilità:

3 comments

  1. VERGOGNA, CERTI ORRORI DEVONO ESSERE PUNITI NELLO STESSO MODO SIA AI MANDANTI E SIA AGLI ESECUTORI MATERIALI, SIA AI GIUDICI E SIA AI POLIZIOTTI, ENTRAMBI DEVONO RICEVERE QUESTO TRATTAMENTO PERCHE’ QUANDO C’E’ UN CRIMINI VANNO PUNITI SIA I MANDANTI E SIA I SICARI CHE NON HANNO DIRITTO DI DIFENDERSI DICENDO CHE HANNO ESEGUITO GLI ORDINI PERCHE’ QUANDO SI ESEGUONO DEGLI ORDINI CRIMINALI SI E’ RESPONSABILI IN PARTI UGUALI CON IL MANDANTE O CON I MANDANTI E QUANDO UNA LEGGE E’ CRIMINALE E’ LEGITTIMO VIOLARLA E COLPIRE CHI LA SOSTIENE.

Leave a comment

*