Alterrative arriva in California: San Francisco e l’insalata di fiori

Giulio Todescan - 8 giugno 2015

Italia o estero? Ecco le mete più scelte per l’estate 2015

Giulio Todescan - 8 giugno 2015

Venezia, boom della protesta su facebook per avere treni dopo mezzanotte

Giulio Todescan - 8 giugno 2015
6
http://bit.ly/1QBlDnb
Un treno da Venezia dopo la mezzanotte

“Voglio un treno da Venezia dopo la mezzanotte”. Si intitola così una pagina Facebook che in 48 ore ha raccolto quasi 5 mila “like”, in crescita esponenziale. Se avete passato una serata in laguna sapete di che cosa si parla: i treni da Venezia S. Lucia per le altre città del Nord Est finiscono attorno alla mezzanotte, altrimenti bisogna attendere l’alba. Con buona pace dei discorsi alati sulla “città metropolitana” e dintorni.

Il messaggio è chiaro e diretto: «Oggi è impossibile vedere uno spettacolo a Venezia o cenare con calma perché le ultime partenze dei treni sono intorno alle 23:00. Questo è incivile!» si legge nella breve presentazione della pagina, che è stata aperta la mattina di sabato 6 giugno 2015 dall’utente Facebook Elio De Limone, di Vittorio Veneto. Che vorrebbe «che almeno le linee principali tra capoluoghi siano servite e rendano il capoluogo regionale e i suoi servizi culturali accessibili alla cosiddetta “città metropolitana”».

Elio invita gli internauti a creare l’effetto valanga, invitando ognuno 10 contatti di Facebook. Perché «servono molte più adesioni», aggiunge, «per esercitare un effetto significativo e poi passare ad azioni più concrete» come email al presidente della Regione Luca Zaia, agli albergatori e ai sindaci. «Se superiamo insieme i 10.000 like inizieremo fare azioni concrete – si legge ancora – Più saremo e più faremo rumore, con due minuti del tuo tempo».

Giulio Todescan

Leave a comment

*