Wall Street, nonnine in marcia

Redazione - 9 ottobre 2011

Racconti della Cova – Storia di Marcela, immigrata perché non pioveva più

Redazione - 9 ottobre 2011

Vivere senza denaro. Il ritorno del baratto (in Grecia)

Redazione - 9 ottobre 2011
empty image
empty image

I nostri soldi non valgono più nulla. E non ce ne sono. L’unico modo di continuare a vivere è barattare: beni e servizi. Io faccio una cosa per te, tu ne fai una per me”.

Il sistema sta prendendo piede in Grecia, in piccole comunità sparse per il paese. La disoccupazione e gli stipendi dimezzati per chi ha ancora un lavoro hanno di fatto reso inevitabile un ritorno spontaneo al baratto. La cosa interessante è la strutturazione quasi scientifica dello scambio: c’è un’unità di misura, il TEM (un TEM equivale a un euro) che misura il valore di beni e servizi messi a disposizione, e ci sono voucher che attestano il diritto ad usufruire di un credito. Il resto lo fanno internet e le comunità dal basso.

Quando mi sono reso conto che il portafoglio non serviva – dice Theodoros Mavridis, un elettricista disoccupato al New York Times che al tema ha dedicato un servizio* – mi sono sentito felice per la prima volta.”

6 comments

  1. Ragazzi, ma perchè si va sempre a cercare fuori dall’Italia? Qui leggo che in Italia il baratto tra aziende esiste da 10 anni, ma a quanto pare la colpa è dei media più importanti che perdono tempo a parlare di gossip e scandali sessuali invece di parlare di tecnologia, innovazione e economia sostenibile.

    http://www.informazione.it/c/A0E811B5-425E-4108-9D30-CEDACD5A1998/Baratto-tra-imprese-nel-network-BexB-gli-imprenditori-sviluppano-il-proprio-business-grazie-alla-moneta-complementare-EuroBexB

Leave a comment

*