Come raggiungere il rifugio Caduti dell'Adamello

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Ecco raggiungere il rifugio Caduti dell’Adamello:

Apertura: Da metà marzo a inizio maggio- Dal 20 giugno al 20 settembre

Prima dell’escursione si consiglia di verificare l’effettiva apertura del rifugio contattando il gestore

Nel periodo estivo si può accedere al rifugio Caduti dell’Adamello alla Lobbia dal fondovalle della Val di Genova (Pinzolo – Carisolo prov. Trento) in prossimità del rifugio Bedole (mt. 1641). a) Il percorso più frequentato sale dal Bedole al Rifugio Città di Trento al Mandrone (mt. 2449) in ore 2.30; prosegue poi percorrendo un sentiero ben segnalato verso la vedretta del Mandrone; la si attraversa puntando verso lo sperone occidentale della Lobbia Alta, si sale poi un ultimo ripido tratto su ghiacciaio fino al rifugio (ore 3 dal rif. Mandrone). ore 5,30 b)

Un secondo percorso sale direttamente dal Bedole al Rifugio alla Lobbia passando dalla conca del Matterot, la Vedretta della Lobbia fino al Passo della Lobbia Alta nei pressi del quale è situato il rifugio. Questo percorso costituisce una vera e propria ascensione a carattere alpinistico in un ambiente particolarmente severo e grandioso. Il percorso presenta tratti attrezzati, richiede buona pratica di montagna e sicuro senso di orientamento. Questo itinerario è da affrontare solo con tempo sicuro, a stagione avanzata, partendo la mattina di buon’ora.

 

Massimiliano Boschi

Ti potrebbe interessare

Alla scoperta dell'Iran