"Siamo il sociale" sbarca a Padova

Redazione Padova - 2 dicembre 2013

Washington, tirocini retribuiti alla Banca Mondiale

Redazione Padova - 2 dicembre 2013

Bruxelles, il Palazzo di Giustizia senza pace

Redazione Padova - 2 dicembre 2013
empty image
empty image

Ci passo davanti tutti i giorni. È lì che mi aspetta ogniqualvolta esca dalla porta di casa. Con le sue dimensioni imponenti e l’alta cupola dorata è il mio punto di riferimento quando mi perdo in quartieri che non conosco. Parlo di uno dei monumenti di Brussel/Bruxelles, non noto come l’Atomium o la Grand Place/Grote Markt, ma egualmente ragguardevole, ossia il Palazzo di Giustizia.
Palais_de_Justice_from_Hilton
Questo enorme edificio copre una superficie di 26000 mq, superando in dimensioni pure la basilica di San Pietro in Vaticano. Opera dell’architetto Poelaert, cui è dedicata la piazza di fronte da cui si può godere una vasta panoramica sulla città, è stato eretto tra 1866 ed il 1883 demolendo parte del quartiere di Marolles/Marollen. Tralascio le disavventure durante la seconda guerra mondiale, ma questa costruzione non sembra aver pace: nonostante la relativa giovane età, l’edificio necessita di un radicale restauro e da anni è interamente coperto da una rete d’impalcature, che ora inizia a rappresentare un pericolo.
Le impalcature non erano state programmate per durare decenni. Alcune si trovano in posto da più di 30 anni ed apparentemente non sono nemmeno a norma (da De redactie). Questa specie di guscio di ferro è ormai parte del panorama, anche se non si vedono lavori in corso sul Palazzo. Mancano i soldi per affrontare il faraonico restauro. Intanto si pensa a destinazioni d’uso alternative dell’edificio, tra le ipotesi anche quella di trasformarlo in un enorme centro commerciale.

Lidia Pittarello

Leggi  Ora anche i belgi scappano all’estero

Apologia di Bruxelles

Belgio, il paese degli azzeccagarbugli

Leave a comment

*