“El retratista”: un documentario per ricordare le vittime del franchismo

Redazione - 28 aprile 2012

Lo slow food sbarca a Stoccolma, per grandi e piccini

Redazione - 28 aprile 2012

Buongiorno e arrivederci, l’arte italiana cerca finanziatori per un festival a Berlino

Redazione - 28 aprile 2012
empty image
empty image

Buongiorno e arrivederci, due parole che gli stranieri riconoscono e un’espressione che per gli italiani all’estero può voler dire molto di più: attaccamento e amore stizzito e deluso per il proprio paese. Per un gruppo di artisti berlinesi è anche il titolo del festival che vogliono organizzare quest’estate a Berlino. “Si tratta di una grande occasione per l’arte italiana contemporanea non mainstream, che difficilmente trova spazi e porte aperte nel nostro paese, una vetrina importante” spiegano . Si aprirà il primo di agosto all’Emerson Gallery di Berlino e si protrarrà per quasi due mesi, fino al 22 settembre. Una grande collettiva che però necessita di un piccolo aiuto, cinquemila euro.

“La Galleria che lo ospita riesce a coprire parte delle spese, ma per un periodo così lungo avremo bisogno di coprire le spese di alloggio, di trasporto delle opere e i viaggi per raggiungere Berlino nei giorni delle differenti performance – è l’appello -. Chiediamo il vostro aiuto per poter sfruttare un’opportunità che purtroppo dobbiamo andare a cercarci fuori dall’Italia pur essendo artisti professionisti con esperienza, come potete vedere dai nostri siti web. Dal nostro e vostro paese, l’Italia, l’unico sostegno che riceviamo per essere presenti ad un festival che sceglie di avere come filo conduttore l’arte contemporanea italiana è il probabile patrocinato, dell’Istituto Italiano di Cultura a Berlino e dalla Regione Veneto”.

Per contribuire al progetto e saperne di più clicca qui

Leave a comment

*