"Linguapadre" e altri neologismi

Redazione Padova - 22 aprile 2013

Da Bologna ad Istanbul in autostop

Redazione Padova - 22 aprile 2013

IT.A.CÀ, ecco il programma

Redazione Padova - 22 aprile 2013
empty image
empty image

Vi avevamo già parlato dell’appuntamento, dal 25 maggio al 2 giugno, per la quinta edizione del festival del turismo responsabile “IT.A.CÀ: migranti e viaggiatori”.  sul turismo responsabile.  Il festival, giunto alla sua quinta edizione, porterà dal 25 maggio al 2 giugno a Bologna e in altre città dell’Emilia-Romagna (Parma, Reggio Emilia, Ferrara e Rimini), convegni, itinerari, visite guidate, mostre e spettacoli.

Ed ecco il programma.

Il viaggio e l’ospitalità, l’ambiente, le migrazioni e la cittadinanza globale, il turismo e la sostenibilità, saranno alcuni dei temi che faranno da filo conduttore alle nove giornate di IT.A.CÀ. Bologna sarà il cuore del festival: si parte sabato 25 maggio con gli appuntamenti organizzati insieme a Slow Food e a Terra Equa (il festival del commercio e dell’economia solidale), e quindi con un viaggio in bici alla scoperta di Bologna e una festa con musica e arte tra i vicoli del ghetto ebraico.

In programma nei giorni successivi, escursioni in pianura e sull’Appennino, visite ai luoghi del lavoro e a quelli della Resistenza. Il 29 maggio si parlerà di turismo e disabilità, con un incontro a cui seguirà un itinerario attraverso le zone che più rispondono (o non rispondono) ai criteri di accessibilità. Al centro dei convegni anche l’impatto delle navi da crociera sull’ambiente (27 maggio) e il turismo sessuale (28 maggio).

Nel corso del festival non mancheranno presentazioni di libri, spettacoli e laboratori. Il 28 maggio si terrà la premiazione di “Itaca_Contest”, la terza edizione del concorso di fotografia, illustrazione e racconti. Il 31 maggio, riflettori su sostenibilità e innovazione con il premio “Talenti italiani”, conferito da Aitr alle migliori start up del settore turistico. L’1 giugno in piazza Maggiore, “Women Urban Game”, maratona di lettura e scrittura dedicata al racconto di viaggio al femminile.

Molte le mostre fotografiche – da “Viaggio artigiano” sulle botteghe storiche  bolognesi, a “Lontananze e prossimità” con gli scatti del mozambicano Ricardo Rangel – e diversi gli appuntamenti “a misura” di bambino, attraverso cui i più piccoli potranno “viaggiare” nel tempo (“Bononia sottosopra”) o lanciarsi in una caccia al tesoro (“Turista-detective per un giorno”). È dedicato ai cicloturisti, invece, il concorso “#itacainbici”: pubblicando su Instagram fotografie di escursioni, si potrà vincere una bicicletta Spezial.

IT.A.CÀ chiuderà in bellezza con la “Borsa del turismo delle 100 città d’arte d’Italia” (dal 31 maggio) e con il concerto, la sera del 2 giugno, di Arto Lindsay (inserito nel festival di musica internazionale Angelica), che per la prima volta porta in Europa il suo progetto “Um Por Um”.

GLI EVENTI OFF

Ma quest’anno IT.A.CÀ coinvolgerà anche Parma, Reggio Emilia, Ferrara e Rimini. In riviera il 30 maggio si terrà la “Passeggiata di Ulisse” alla scoperta dei sapori della Valconca e della Valmarecchia. Sono 11, invece, le escursioni in calendario dal 25 maggio a Parma attraverso cui si potrà navigare sul bacino del Po, scorazzare tra le campagne di Guareschi e percorrere in bici i luoghi della memoria. Sempre a Parma, il 31 maggio si farà il punto sulle reti e gli attori del turismo responsabile e si terranno le premiazioni dei concorsi “Adotta 1 turista” e “Un altro punto di vista”, mentre l’1 giugno inaugureranno la mostra di giocattoli dal mondo “Giochiamo” e quella con reportage da Mongolia e New York.

Spostandosi a Ferrara, “Il Sentiero del comandante Bulow” porterà sui luoghi simbolo della lotta partigiana (25 e 26 maggio), mentre a Cerreto Alpi (RE) si potrà dormire in un mulino ascoltando le storie degli anziani, e di giorno praticare pesca o canyoning. Sempre sull’Appennino reggiano, il 9 giugno si svolgerà il convegno nazionale sulle cooperative di comunità con la festa per il decennale dei “Briganti di Cerreto”.

SCONTI E CONVENZIONI

In occasione del festival è possibile raggiungere Bologna usufruendo di uno sconto del 30% su tutti i treni Freccia Trenitalia. Acquistando la Bologna Welcome Card (20 euro) si avrà diritto all’ingresso a palazzi e musei,  trasporto su mezzi pubblici, visite guidate alla città e sconti e offerte speciali presso più di 200 strutture (per informazioni: tel. 051 6583111, booking@bolognawelcome.it). Sono stati inoltre creati ad hoc per IT.A.CÀ oltre 30 pacchetti turistici comprensivi di visite guidate, escursioni, degustazioni e pernottamenti in alberghi, bed & breakfast e agriturismi da Parma a Rimini.

 

Tutti gli eventi di IT.A.CÀ sono a ingresso libero. Il programma dettagliato del festival è disponibile sul sito  www.festivalitaca.net.

 

Per informazioni:

IT.A.CÀ, e-mail info@festivalitaca.net, sito www.festivalitaca.net, Fb www.facebook.com/itacafestival

Leave a comment

*