Angelo Grande, la via normale dal rifugio Serristori

Redazione Padova - 30 agosto 2018

“Come pesci nell’acqua”: l’incontro tra mafie, impresa e politica in Veneto

Redazione Padova - 30 agosto 2018

Padova, arriva il Cicap Fest: così la scienza batte le fake news

Redazione Padova - 30 agosto 2018
IMG_1321
come pesci nell'acqua
padova

Nell’edizione 2018 del Cicap Fest, il festival della scienza e della curiosità. «Scienza, verità e bugie della vita quotidiana» in programma a Padova, da venerdì 14 a domenica 16 settembre, oltre ai tanti incontri e dibattiti in programma, ci sarà anche la consegna del premio “In difesa della ragione”, assegnato al giornalista Gianluca Nicoletti, editorialista de La Stampa, speaker di Radio 24 con “Melog” e scrittore. La consegna avverrà sabato 15 settembre alle ore 18 nell’Aula Magna di Palazzo Bo, sede dell’ateneo di Padova. Da alcuni anni il CICAP assegna il premio “In difesa della ragione” a chi si è distinto nella diffusione del pensiero critico e scientifico e nel contrastare ignoranza e superstizione. Tra i vincitori delle precedenti edizioni del premio, ricordiamo Enrico Mentana, Michele Mirabella e il mago Silvan, nemico di ciarlatani dell’occulto e guaritori.

«In genere, chi si spende a difesa delle evidenze scientifiche raramente riceve riconoscimenti» dice Massimo Polidoro, Segretario nazionale del CICAP e direttore del CICAP Fest. «Andare contro la “pancia” del pubblico, dire per esempio che certe presunte cure miracolose non funzionano e che invece i vaccini salvano vite umane, può essere molto difficile per un personaggio pubblico. Ci si inimica facilmente una parte del pubblico. È più facile assecondare le credenze irrazionali, fingersi paladini dei deboli, alimentando così truffe e pseudoscienza. Gianluca Nicoletti, con il suo lavoro quotidiano, ha scelto di stare dalla parte della razionalità e della scienza e per questo il CICAP ha deciso di premiarlo».

Il Cicap Fest sarà inoltre teatro di grandi avvenimenti come l’incontro, sempre sabato 15, alle ore 12, all’Aula Magna di Palazzo Bo, con Piero Angela, il giornalista e divulgatore al quale si deve la fondazione del CICAP che presenterà la nuova edizione (curata dal Cicap, del suo Viaggio nel mondo del paranormale, la prima inchiesta scientifica sui fenomeni paranormali condotta in Italia. L’evento sarà trasmesso in collegamento streaming presso tutte le sedi del Festival. Un altro atteso protagonista al Festival sarà Richard Wiseman, professore di Psicologia presso la University of Hertfordshire, mago, scettico e autore di libri bestseller tradotti anche in italiano. Ha condotto esperimenti su milioni di persone utilizzando la radio, la televisione, i colleghi psicologi e se stesso. Venerdì 14 settembre alle 17.00, Richard Wiseman sarà all’Auditorium dell’Orto botanico per l’incontro dal titolo “Quirkology: la strana scienza della vita quotidiana”.

Sabato 15 si svolgerà anche il “V Workshop di MAGIA”, un pomeriggio magico in compagnia di 10 fantastici illusionisti e mentalisti (tra cui Richard Wiseman, Vanni de Luca, Carlo Faggi e Marco Aimone) pronti a insegnare al pubblico i propri segreti. A conclusione della giornata, ci sarà una lecture esclusiva con Raul Cremona, il popolare comico e illusionista che condividerà alcune delle sue magie più fenomenali, condite da aneddoti e retroscena divertenti e inediti.

PIERO ANGELA

PIERO ANGELA

Al Cicap Fest saranno decine gli incontri gratuiti aperti al pubblico sui temi più diversi e intriganti, che vanno dalle tecniche per riconoscere le fake news ai misteri della storia, dalle teorie del complotto all’importanza dei vaccini, dalle indagini sul sangue di San Gennaro a quelle sulla Sindone, dalla moda del bio alle scie chimiche, dalla ricerca degli extraterrestri alle tecniche per migliorare la propria memoria. Sono gratuiti anche i laboratori per i ragazzi che si terranno all’Orto botanico, la visita guidata all’Illusionarium: il luna park della mente ospitato in Galleria Cavour, le rassegne stampa del mattino al Caffè Pedrocchi con i giornalisti di Focus e tante altre iniziative descritte nel programma al sito: www.cicapfest.it. L’ingresso e la partecipazione a questi incontri sarà libero fino a esaurimento posti.

Tra i tanti luoghi di Padova che ospiteranno gli eventi, da Palazzo Moroni, a Palazzo Bo e Orto Botanico, ci sarà anche il Musme, il Museo di storia della medicina, dove, nella giornata di sabato 15 dalle 10.00 alle 17.00 si discuterà di un argomento di forte attualità: “Salute, bufale e falsi miti”. Tra le bufale più insidiose e pericolose ci sono sicuramente quelle sulla salute, tra false credenze scientifiche – come quelle riguardanti i vaccini – e presunte terapie alternative. Un tema sul quale il CICAP è da sempre molto attento, rinnovando i propri sforzi con il progetto CICAP Med, che raduna decine di specialisti in Italia e in Europa e che sarà presentato durante la giornata di sabato al MUSME da Eleonora Galmozzi. Nel corso della giornata di incontri sulla salute, moderati dalla giornalista e medico Roberta Villa e dalla science writer Anna Rita Longo, prenderanno la parola Alessandro Conte, coordinatore del progetto “Dottore ma è vero che…?” della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri, il chirurgo Salvo Di Grazia, molto conosciuto per i suoi libri e il suo blog “Medbunker” dedicato alla pseudo medicina, Matteo Marconi dell’Istituto Superiore di Sanità, Elena Dogliotti della Fondazione Veronesi e Ulrike Schmidleithner coordinatrice del sito VaccinarSì. Anche questo incontro sarà a ingresso gratuito.

 Il programma completo del Festival è disponibile al seguente link: http://www.cicap.org/n/files/CF2018/programma_cf_2018.pdf

Per i laboratori e workshop è necessaria l’iscrizione, così come per gli incontri dove viene specificata la necessità di iscrizione e la disponibilità dei posti limitata. Iscrizioni e informazioni sui posti ancora disponibili su: www.cicapfest.it Il CICAP Fest è promosso dal CICAP, il Comitato italiano per il controllo delle affermazioni sulle pseudoscienze che a Padova ha la sua sede storica, in collaborazione con il Comune di Padova e l’Università degli Studi di Padova, con il patrocinio della Regione Veneto, della Provincia di Padova e dell’Istituto Superiore della Sanità, con Partner Istituzionali come Istituto Mario Negri, Fondazione Umberto Veronesi, Fondazione Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza, Orto botanico di Padova e il MUSME, Museo di storia della medicina, la Fondazione Antonveneta come Partner, Coop Alleanza 3.0 e di I.N.D.I.A. come Sponsor, e con la Media partnership de il mattino, Focus, Il Bo Live, PLaNCK! e Radio Padova, il CICAP Fest mira a fornire al pubblico punti di riferimento e strumenti di indagine acquisiti dalla scienza per orientarsi tra verità e bugie del vivere quotidiano.

Il Cicap (Comitato italiano controllo affermazioni sulle pseudoscienze) è un’associazione educativa e pedagogica, fondata nel 1989 da Piero Angela e da altre personalità del mondo della scienza e della cultura tra cui Margherita Hack, Umberto Eco, Rita Levi Montalcini, Carlo Rubbia e Umberto Veronesi, per favorire la diffusione di una mentalità scientifica e contrastare pseudoscienze, irrazionalità e superstizione. Il lavoro formativo del CICAP è riconosciuto dal Ministero per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca. Il suo sito è www.cicap.org ed è presente sulle principali piattaforme social: Facebook, Instagram, Twitter, oltre che su YouTube e Telegram.