Un giorno ordinario, un video per raccontare l’incontro con la disabilità

Giulio Todescan - 8 giugno 2016

Azra Nuhefendic racconta la Bosnia oltre gli stereotipi. A Padova l’11 giugno

Giulio Todescan - 8 giugno 2016

Venezia Calling, appello per un programma culturale nella città notturna

Giulio Todescan - 8 giugno 2016
13164234_1171470836231640_7191676784164086254_n
Azra Nuhefendic
notte a Venezia

Il comitato “Voglio un treno da Venezia dopo la mezzanotte” lancia un appello agli operatori culturali a creare un programma culturale comune per il mese di ottobre 2016, mirato a far vivere la città lagunare la sera, approfittando dell’attivazione di alcune linee di treni oltre la mezzanotte (solo tre per il momento le tratte coinvolte) a partire dalla notte tra l’11 e il 12 giugno 2016. L’appello si intitola 00:00 ­VENEZIA CALLING ed è supportato dal Senato degli Studenti IUAV e da Evenice.it. Si ipotizza per esempio di concedere agevolazioni a chi raggiunge la città con il treno, sfruttando le linee che partono dalla stazione di S. Lucia dopo lo scoccare della mezzanotte (per ora la Regione ha attivato queste: alle ore 00:03 per Padova e Vicenza, esteso a Verona nei fine settimana, alle ore 00:15 per Treviso e Conegliano, alle ore 00:20 per Portogruaro ).

Il nuovo servizio, scrivono i promotori della pagina, «risponde ad un’ampia mobilitazione online, cresciuta intorno alla pagina Facebook “Voglio un treno da Venezia dopo la mezzanotte”, che ha raccolto in poche settimane quasi ventimila adesioni a testimonianza della diffusa esigenza di accessibilità al capoluogo veneto. È un primo passo per riavvicinare il capoluogo al proprio territorio metropolitano e regionale, offrendo al contempo nuove opportunità a molti settori, primo fra tutti quello culturale».

Che cosa si chiede nel concreto? «La proposta consiste nella realizzazione di un cartellone di eventi condiviso per il mese di ottobre 2016 – si legge nell’appello – con il duplice obiettivo di dare visibilità all’offerta culturale della città in un periodo di bassa stagione turistica, incentivando al contempo la mobilità sostenibile». L’invito è rivolto a tutte le istituzioni culturali veneziane, grandi e piccole, a comunicare i propri eventi previsti per ottobre e fornire indicazioni su sconti e agevolazioni per gli utenti che utilizzano i treni contattando l’indirizzo email v​eneziacalling @ evenice.it.

Leave a comment

*