La musica araba: il suono dell'Oud

Redazione Padova - 7 Gennaio 2013

Lilli Gruber racconta il suo Sudtirolo

Redazione Padova - 7 Gennaio 2013

Carceri, la condanna dell'Unione Europa

Redazione Padova - 7 Gennaio 2013
empty image
empty image

Più che una condanna, è l’ennesima conferma dell’incapacità italiana di affrontare e risolvere i problemi pencil 다운로드. Con le carceri, siamo punto a capo. Ieri la Corte Europea dei Diritti Umani, riunita a Strasburgo, ha condannato l’Italia per il trattamento nei confronti di alcuni carcerati, definito “inumano e degradante” 삼성 전자 다운로드. In particolar modo sotto accusa la situazione di Busto Arsizio  e Piacenza: meno di tre metri quadri a testa per detenuto come spazio vitale. Provate voi a viverci Raw Greener. La condanna è di 100mila euro, l’invito è quello di porre fine ad una situazione che i numeri dipingono sempre più preoccupante. La capienza dei carceri italiani è di 45 mila persone, attualmente i detenuti sono 66 mila Vampire Stone download. Numerosi appelli, dal Capo dello Stato in giù, sono stati fatti negli ultimi mesi, anni, a riguardo,  senza nessun tipo di cambiamento, se non in peggio Download all the brides of Habaek. Dobbiamo tornare ad essere un paese civile.

Sul tema c’è anche un libro, che racconta bene la situazione, “Carceri, lo spazio è finito 바그다드 카페 다운로드. Emergenza sovraffollamento nelle prigioni italiane”, di Maria Falcone (Infinito Edizioni, pp 78, 9.90 euro). Un libro snello, agile, che si legge (chi ce la fa, perché il racconto è come un pugno nello stomaco) in poco tempo 인강 동영상 다운로드. Dalle nostre carceri si alza un grido di dolore: ascoltiamolo.

Leave a comment

*