Guido Bianchini e l'operaismo: un convegno all'Università di Padova

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

A Padova un convegno per ricordare Guido Bianchini, figura chiave dell’operaismo veneto e non solo, di cui nel 2021 è uscita per DeriveApprodi la raccolta di saggi “Guido Bianchini. Ritratto di un maestro dell’operaismo”, curata da Giovanni Giovannelli e Gianni Sbrogiò, che avevamo recensito qui.

Il convegno, dal titolo “Guido Bianchini e l’operaismo” e promosso dal Dipartimento di Scienze politiche, giuridiche e studi internazionali dell’Università di Padova, si tiene martedì 10 maggio 2022 dalle 17 alle 19 all’aula N di Palazzo Wollemborg (via del Santo 26).

Coordinati da Alisa Del Re, intervengono Gianni Giovannelli e Gianni Sbrogiò, curtori del libro “Guido Bianchini, ritratto di un maestro dell’operaismo”, Sergio Bologna e Ferruccio Gambino. Partecipano alla discussione Luca Barbieri, Beniamino Del Mercato, Carmela Di Rocco, Laura Fedele, Lorenzo Feltrin, Clara Mogno, Santo Peli e Lauso Zagato. Per informazioni scrivere a alisa.delre @ unipd.it.

«Tra il Veneto e l’Emilia – si legge nell’introduzione –, dai Quaderni Rossi a Potere Operaio, dalle fabbriche di Marghera all’Università di Padova, tracciamo il percorso politico di un’esperienza di diverse generazioni partendo da una figura, Guido Bianchini, che è stata fondamentale nell’analisi e nelle lotte dagli anni ’60 alla fine del Novecento e il cui pensiero ancora oggi ci sollecita a riflettere sul presente e sul che fare».

Di seguito pubblichiamo il video del ricordo di Toni Negri, intervenuto al convegno da remoto:

 

Guido Bianchini operaismo

Foto di copertina: Guido Bianchini, da DeriveApprodi.com

Ti potrebbe interessare